fbpx
lunedì, Dicembre 5, 2022

K2 Valtellina Extreme Vertical Race: si corre sabato 2 luglio con grandi novità

K2 Valtellina Extreme Vertical Race, macchina organizzativa operativa a pieno regime in vista della 4ª edizione in programma a Talamona per sabato 2 luglio. Prima novità 2022 la nascita di un vero e proprio sodalizio: Team K2 Valtellina, un’associazione formata da un gruppo di amici che fin dalla prima edizione ha creduto in questo progetto. A presiederla Andrea Mazzoni. Antonello Simonetta ricoprirà il ruolo di vicepresidente, Gianbattista Angelini segretario con l’apporto dei consiglieri Riccardo Vola, Giorgio Castagna, Manuele Milivinti e Oscar Ciocchini.

Primo obiettivo provare ad alzare nuovamente l’asticella in vista della 4ª edizione del primo doppio chilometro verticale lombardo. Dopo il successo delle scorse edizioni, riconfermato format e percorso con partenza dalla Chiesa parrocchiale nel cuore del paese orobico a 272 mslm e arrivo alla panoramica Cima Pisello 2272 m slm. Questa gara è nata quasi per gioco per rilanciare una sfida paesana che dagli anni 90 attira atleti locali.

Un albo d’oro di livello quello della Valtellina Vertical Extreme di Talamona. Vincitore 2021 è stato lo scialpinista Michele Boscacci, portacolori del Cs Esercito – Team La Sportiva, con il tempo record di 1h18‘03“, seguito dal compagno di squadra Damiano Lenzi (Cs Esercito – Sport Project Vco) e dal giovane talento lecchese Luca Del Pero (Team Scarpa – Falchi Lecco). Nella gara in rosa dominio assoluto per la specialista nelle gare only up Camilla Magliano (Team Salomon Italia) con il crono record di 1h36‘02“, seguita dalla stella del Cs Esercito Alba De Silvestro. A completare il podio la vincitrice delle prime due edizioni Corinna Ghirardi Us Malonno.

K2 Valtellina Extreme Vertical Race Michele Boscacci
Michele Boscacci alla gara di Talamona. Photo credit Maurizio Torri

La competizione è affiliata alla Fisky (Federazione Italiana Skyrunning) con cui il comitato organizzatore collabora in modo attivo per promuove il vero Skyrunning in una zona come la Bassa Valtellina ricca di risorse montane uniche. Il percorso è stato certificato dalla Isf (International Skyrunning Federation), che, dopo un’attenta valutazione dei parametri e del livello tecnico del tracciato da parte della Technical Commition, ha rilasciato la certificazione internazionale Vertical Kilometer Course.

K2 Valtellina non solo aderisce al progetto della rivista Spirito Trail “Io non butto i miei rifiuti”, ma sposa una filosofia Eco sostenibile e Plastic Free, sensibilizzando la salvaguardia dell’ambiente. Per la gara vengono utilizzati bandierine, bicchieri e materie prime riciclabili e per l’atleta colto a buttare materiale al di fuori delle apposite aree è prevista la squalifica. Correre questa gara significa immergersi in un ambiente unico e incontaminato di proprietà del FAI Fondo Ambiente Italiano. L’obiettivo è promuoverlo, preservarlo e conservarlo così come è stato trovato. Infatti, grazie all’adrenalinico percorso segnato in modo permanente, K2 Valtellina è diventato meta di escursionisti e terreno di allenamento di molti skyrunner locali, che hanno potuto così scoprire e apprezzare questo versante Orobico poco conosciuto.Evento speciale che punta ad unire sport, natura e turismo, ampliando il pacchetto di eventi ed esperienze in un territorio ricco di risorse a livello sportivo, turistico ed enogastronomico.

K2 Valtellina Extreme Vertical Race Talamona
Vista panoramica della K2 Valtellina. Photo credit Maurizio Torri

Le iscrizioni apriranno domenica 1 maggio, potranno essere effettuate direttamente sul sito endu.net seguendo il link che trovate sul sito www.k2valtellina.it o direttamente presso lo store Alpenplus di Morbegno e chiuderanno domenica 26 giugno 2022 o al raggiungimento di 250 iscritti. La quota di iscrizione è di 30,00 euro e comprende: pacco gara, pettorale personalizzato con il proprio nome, chip per il servizio di cronometraggio, 4 ristori lungo il percorso, assistenza di personale durante la gara, servizio trasporto zaini in quota nei pressi della zona d’arrivo, gadget finisher, trasporto a valle gratuito per tutti i concorrenti con servizio pullman, servizio docce presso la palestra comunale di Talamona e pranzo alla tensostruttura. La partecipazione sarà limitata a soli 250 atleti per garantire a tutti, visto la difficoltà del percorso la possibilità di vivere in totale sicurezza la sfida contro i propri limiti e contro il tempo su un tracciato altamente spettacolare e panoramico.

A metà mese di giugno a Talamona si terrà una conferenza stampa di presentazione dell’Evento. Per l’occasione avrà luogo uno spettacolo scenografico unico con una singolare coreografia studiata per valorizzare la linea verticale che il percorso disegna sino alla vetta

In collaborazione con il Team Pasturo, verrà rilanciato il Double Vertical Challenge, ovvero un circuito che unisce due delle più belle gare Only Up lombarde la Pasturo – Rifugio Brioschi VK2, kermesse lecchese di sola salita che da Pasturo raggiunge la Vetta del Grignone e la K2 Valtellina Extreme Vertical Race, al fine di legare queste due gare le due società metteranno in palio un premio di valore ai vincitori del circuito e un super gadget di finisher a tutti gli atleti che porteranno a termine le due competizioni.

ARTICOLI CORRELATI

Most Popular