fbpx
mercoledì, Settembre 27, 2023

Kiriago e Muthoni si impadroniscono del Fletta Trail 2023

Fletta Trail 2023: Philemon Ombogo Kiriago impone il suo record, Joyce Njeuru Muthoni riconferma l’oro del 2021. Malonno continua a brillare come capitale internazionale della corsa in montagna, con una gara spettacolare che ha visto protagonisti atleti di livello mondiale provenienti da oltre venti nazioni. Il Fletta Trail 2023 ha regalato emozioni senza pari e ha consolidato la sua reputazione nel sessantesimo anniversario dell’evento. CLASSIFICA

Fletta Trail 2023 Malonno podio maschile
Fletta Trail 2023 | Malonno | il podio maschile | photo credit Marco Gulberti

Ori keniani al Fletta Trail: Cesare Maestri si aggiudica il bronzo

La doppia tappa della Valsir Mountain Running World Cup 2023 si conclude con tre nuovi record su quattro gare disputate.

Malonno (Bs), 16 luglio 2023 – Il Fletta Trail è stato teatro di un evento eccezionale questa mattina, celebrando sessant’anni di storia nella corsa in montagna. Oltre venti nazioni hanno partecipato a questa competizione di livello mondiale, con più di 330 atleti iscritti. Il pubblico ha risposto con entusiasmo, animando le frazioni storiche lungo il percorso e accogliendo con un lungo applauso sulla linea del traguardo i vincitori. I kenioti hanno conquistato l’oro: Joyce Njeuru Muthoni ha chiuso la gara femminile in 1h39’05”, a soli 21″ di distanza dal record da lei stabilito nel 2021, mentre Philemon Ombogo Kiriago ha brillato in una forma straordinaria, polverizzando il precedente record di Cesare Maestri del 2019 di 1h25’26” e stabilendo un nuovo primato di 1h24’22”.

Una gara movimentata con grandi protagoniste

Lo spettacolo è iniziato fin dall’inizio, con una gara avvincente ricca di colpi di scena. Nel campo femminile, Andrea Mayr ha preso il comando sin dall’inizio e ha cercato di aumentare il distacco durante le salite, anche se ha avuto qualche difficoltà nelle discese. Nel tratto finale, è stata raggiunta e superata da Joyce Njeuru Muthoni, che ha dimostrato grande velocità e strategia. L’atleta keniana dell’Atletica Saluzzo ha superato Philaries Kisang, che fino a quel momento era al secondo posto, al Plas Campasso, e ha scelto di attaccare la campionessa austriaca poco prima di entrare in Fletta per sfruttare al meglio l’ultimo tratto del percorso.

Fletta Trail 2023 Malonno Joyce Njeuru Muthoni
Fletta Trail 2023 | Malonno | la trionfatrice Joyce Njeuru Muthoni | photo credit Marco Gulberti

Andrea Mayr ha concluso al secondo posto con un tempo di 1h39’45”, migliorando il suo tempo precedente di 7 secondi. Philaries Kisang si è classificata al terzo posto con un tempo di 1h41’13”. Tra le altre atlete, sono state notevoli le prestazioni della rumena Monica Madalina Florea, quarta con un tempo di 1h43’04”, e di Scout Adkin, quinta con un tempo di 1h43’24”. Le atlete italiane si sono posizionate compatte a partire dall’ottavo posto: Sara Bottarelli della Free-Zone è arrivata nona con 1h46’38”, seguita da Vivien Bonzi de La Recastello Radici Group al nono posto con 1h49’47” e Alessia Scaini dell’Atletica Saluzzo al decimo posto con 1h50’39”.

Philemon Ombogo Kiriago scrive la sua storia

Nella gara maschile, Philemon Ombogo Kiriago è stato l’indiscusso protagonista, correndo non solo per la vittoria, ma anche per battere il record di Cesare Maestri e portarlo al di sotto dell’ora e venticinque minuti. Con un ritmo costante e una prestanza atletica indiscutibile, il keniano ha iniziato a distanziarsi dagli altri concorrenti già al passaggio di Narcos, uno dei luoghi storici del Fletta Trail. Kiriago ha continuato a spingere fino alla fine, volando verso un nuovo record di 1h24’22”. Filimon Abraham ha conquistato il secondo posto sul podio con un tempo di 1h27’14”, a più di 2 minuti e 38 secondi da Kiriago. Cesare Maestri ha affrontato una fase difficile all’inizio della gara, ma è riuscito a riprendersi e a recuperare terreno nella seconda parte, superando Sylvain Cachard nella discesa finale e tagliando il traguardo con orgoglio al terzo posto. Sylvain Cachard si è classificato quarto con un tempo di 1h29’14”, seguito da Marco Filosi della S.A. Valchiese al quinto posto con un tempo di 1h29’29” e da Luciano Rota de La Recastello Radici Group al sesto posto con un’ottima prestazione in 1h30’17”.

Bernard Dematteis: il campione del Fletta Trail

Il Fletta Trail non avrebbe potuto fare a meno di uno dei suoi campioni, Bernard Dematteis, già osannato durante la commemorazione al Gran Galà. Dematteis ha voluto gareggiare con il numero “60” in onore del sessantesimo anniversario dell’evento e si è piazzato al ventesimo posto, accolto al traguardo dall’abbraccio del fratello gemello Martin.

La Valsir Mountain Running World Cup 2023 a Malonno si conclude con tre nuovi record su quattro gare disputate: ieri al Piz Tri Vertical, Andrea Mayr e Patrick Kipngeno non solo si sono aggiudicati il primo posto sul podio, ma Mayr ha abbassato il suo stesso record di sette secondi, fermando il cronometro a 37’13”, mentre Kipngeno ha polverizzato il tempo precedente di Andrea Rostan del 2022 di quasi un minuto e mezzo, stabilendo un nuovo tempo incredibile di 32’03”. Oggi è stato il momento del terzo record del weekend, con Philemon Ombogo Kiriago che ha scritto la sua pagina di storia con il tempo di 1h24’22” nella storica gara del Fletta Trail. È un momento indimenticabile per la corsa in montagna.

Per ulteriori informazioni, visita www.flettatrail.it.

RELATED ARTICLES

Most Popular