Banner alto

Banner alto

La crisi cancella il Trofeo Monasterolo

L’anno scorso avevano rinunciato ai premi in denaro per far posto a cesti di prodotti alimentari, premi magari più casarecci ma comunque ben graditi dagli atleti in gara. Quest’anno invece nulla, gli organizzatori del Trofeo Monasterolo del Castello proprio non sono riusciti a mantenere in vita una gara che già l’anno scorso era apparsa agonizzante e che quest’anno ha proprio cessato di vivere.

Crisi economica, pochi sponsor, difficoltà di trovare sempre gente disposta a lavorare e a darsi da fare, così la gara è stata quanto meno rimandata come spiega il vice sindaco Gilberto Giudici, uno degli organizzatori di questa gara che negli anni aveva trovato un ottimo successo di pubblico e di atleti: “L’anno scorso avevamo voluto dare un segno cancellando i premi in denaro e devo dire che gli atleti avevano risposto bene venendo comunque alla nostra gara. Quest’anno invece niente, abbiamo provato a mettere in campo l’evento ma non abbiamo trovato gli sponsor per tirar su i premi e così ci siamo dovuti arrendere. Diciamo magari che quest’anno ci siamo presi un anno sabbatico, nella speranza di riprendere la gara nel 2013 con tempi migliori per questi eventi, nella speranza che gli sponsor rispondano al nostro appello. Del resto la nostra gara aveva trovato ormai uno spazio fisso nel calendario Regionale e ogni anno molti atleti di valore venivano a Monasterolo per correre la gara nel nostro centro storico e sul lungolago. Quest’anno invece abbiamo abdicato nella speranza che gli atleti non ci dimentichino e tornino nelle prossime edizioni”