Banner alto

Banner alto

La sicurezza prima di tutto: il buon esempio di Orobie Ultra Trail

Condividi su:

Alla luce degli accadimenti di questo sabato nelle gare di Bolzano e di Susa, e delle tante morti avvenute nelle ultra trail in tutto il mondo, appare fuori discussione la correttezza della scelta degli organizzatori di Orobie Ultra Trail.

Accorciare notevolmente, modificare e anticipare le competizioni è stata una scelta saggia, giusta e coraggiosa. Ciascun organizzatore sa o dovrebbe sapere che, al primo posto, va messa l’incolumità degli atleti, ed imprescindibile è la sicurezza della gara e del percorso. Pur sapendo di andare incontro all’impopolarità, il comitato organizzatore di Orobie Ultra Trail ha preso con fermezza la decisione di apportare importanti modifiche di programma sin dal mercoledì antecedente la manifestazione. Scelta che si è dimostrata la più intelligente. Un buon esempio da tenere in massima considerazione. 

Enula Bassanelli