Banner alto

Banner alto

Latina Vertical Sprint: classifica

Condividi su:

Sono sempre Thomas Celko e Lenka Svabikova i leader del Reale Mutua Latina Vertical Sprint. Classifica inserita.

Latina Vertical Sprint

Gli atleti di Slovacchia e Repubblica Ceca vincono sia la prima che la seconda manche, in cui Celko battere il record personale dello scorso anno, scendendo ad un tempo 3 minuti, 14 secondi e 23 centesimi per scalare la Torre Pontina (737 scalini, 38 piani, 128 metri). Un secondo e mezzo di ritardo rispetto alla passata edizione per Lenka Svabikova, che ha chiuso in 4:17.55.

Al via 180 atleti (limite di iscrizioni per ragioni di sicurezza), in rappresentanza di molte regioni italiane. Diversi gli stranieri. Quarto anno consecutivo della gara in salita a Latina e per il secondo anno inserita nel circuito mondiale Towerunning. Passerella in verticale con chip azionato sulla soglia del portone di ingresso. Partenze ogni 15 secondi, scandite dal Alberto Corvo, ex azzurro Fidal e primatista nei 1500 metri.

Nella gara maschile, in finale Celko è arrivato ancora una volta davanti al comasco Fabio Ruga della Recastello Gazzaniga, accumulando un vantaggio di 5 secondi. Terzo Marunowski.

Nella categoria femminile, la Svabikova ha lasciato il vuoto dietro di sé. Seconda Ivonne Martinucci del Gp Valchiavenna (4:39:46). Terza classificata Agnieszka Kalinowska (5:47.24) della Smile Training.

[smart-grid row_height=”120″ mobile_row_height=”120″ captions=”false” font_family=”Helvetica, Arial” title=”false” share=”false”]


[/smart-grid]