Banner alto

Banner alto

Torna la Limone Extreme come finale delle Skyrunner World Series

Save the date, venerdì 15 e sabato 16 ottobre tutti a Limone sul Garda per un weekend che vale la stagione. Dopo un anno sabbatico, imposto dalla pandemia Covid 19, la Limone Skyrunning Extreme torna ancora una volta come finalissima del circuito Skyrunner World Series. E sono 8 consecutive. Proprio così, nel panorama mondiale di questa spettacolare disciplina nessuna location può vantare un simile primato.

Limone Extreme 2019

foto by Limone Extreme

Nuovo sponsor, medesimo format

La nuova partnership triennale con Scarpa, brand leader nel settore degli sport outdoor legati alla montagna ha ulteriormente motivato i ragazzi della Società Sportiva Limonese che hanno iniziato a lavorare per regalare agli appassionati delle corse a fil di cielo una due giorni memorabile. L’apertura iscrizioni è fissata, come sempre, ad inizio settembre. Tra i capisaldi intoccabili della super classica bresciana vi saranno nuovamente tracciati altamente spettacolari, panorami mozzafiato, tanta passione e una super festa finale. Confermatissimi sia il vertical in orario happy hour del venerdì e la 10 km del sabato dedicata a giovani emergenti e apprendisti skyrunner.

Denisa Dragomir Limone Extreme

foto credit Martina Valmassoi

Skyrace Mass Start con percorso meno duro e più spettacolare

Ancora finale di Skyrunner World Series, ma si ritorna alla formula open sul tracciato testato e promosso sul campo nel 2019. Avete capito bene. Un’unica partenza per correre spalla a spalla con i più forti interpreti della specialità su un percorso meno muscolare, ma ancora più bello. A decretare re e regina dell’estate 2021 sarà un itinerario di vero skyrunning: 22,22 km con dislivello positivo di 2052 m. Partenza e arrivo saranno, come sempre, nella suggestiva location di lungolago Marconi di Limone. Dopo due km tra le vie del centro cittadino, si raggiunge località Reamòl. Da qui inizia unworld tanto suggestiva, quanto muscolare ascesa che porta prima a punta Larici e poi verso passo Rocchetta . Si prosegue sul sentiero 101, fino a bocca Guil, si imbocca uno spettacolare sentiero “a fil di cresta” che porta a monte Carone (gpm della gara). Si sale lungo il “camino” , 285 gradini scavati nella roccia. Si arriva alla croce e si scende dall’altro versante per proseguire il falsopiano fino al bivio per Traversole. Qui comincia l’ultimo pezzo di sali e scendi per raggiungere Dalco. Ultima discesa per ritornare in picchiata verso il paese di Limone è il classico sentiero n° 112.

Ilaria Veronese Limone Extreme Vertical

foto by Limone Extreme

Limone Skyrunning Extreme in pillole

– tre gare,
– una location unica,
– gli atleti più forti,
– il popolo delle corse a fil di cielo,
– 1.200 concorrenti provenienti da ben 40 differenti nazioni,
– una super festa finale.