venerdì, Agosto 19, 2022

Lisa Buzzoni al Giir di Mont è la regina della mezza

21ª edizione del Giir di Mont Skymarathon sotto il segno straniero: tra i maschi salgono sul podio di Premana Ionut Zinca (Romania), Tofol Castanier Bernat (Spagna) e Julien Rancon (Francia). In campo femminile Silvia Serafini fa il vuoto e si mette dietro Emanuela Brizio e Aitziber Ibarbia Beloki. Nella SkyRace di 20 km si impongono invece Mikhail Mamleev e Lisa Buzzoni. Insuperabile regia dell’As Premana. Oltre 800 partecipanti in una giornata afosa, nonostante il temporale mattutino.
È stata una gara molto tattica con il rumeno che già sulla prima salita ha tastato il polso ai suoi due più pericolosi avversari, il francese Julien Rancon e il cuneese Bernard Dematteis, ma alle loro spalle incombeva il pericolo del catalano Tofol Castanier Bernat, il vincitore dello scorso anno. Silvia Serafini ha cominciato fin dalle prime battute la sua gara contro i maschi, le sue avversarie le ha staccate già a metà della prima salita che portava all’Alpe Chiarino.
Julien Rancon ha giocato il proprio jolly sulla seconda impegnativa ascesa che scollinava a Bocchetta Larec, la cima Coppi della gara a 2063 m. Ha impresso una violenta accelerata, dietro Zinca e Dematteis hanno cercato di difendersi ma senza strafare, concedendo al francese una manciata di secondi. Come sempre spettacolare ed affascinante il passaggio a Bocchetta Larec, grazie anche al tempo che è virato la bello con i “corridori del cielo” a scollinare tra due ali di pubblico, quello delle grandi occasioni.
Nella discesa Rancon è stato raggiunto da Zinca insieme al cuneese Dematteis. A Premaniga Zinca ha lanciato la propria sfida con un poderoso allungo che ha sorpreso Bernat Castenier. Dietro transitavano Dematteis con Rancon ben distanziato, l’americano Rickey Gates, Robert Antonioli, l’altro Dematteis, Martin, e ancora il britannico Lightfoot, e quindi i due azzurri Gotti e Cappelletti, ma tutti con distacchi ormai sensibili.
La gara insomma non ha più avuto storia, col rumeno bravo a chiudere con 3h20’03” con un podio tutto straniero completato da Castanier Bernat e Rancon e sottolineato dalla diretta di Rai Sport2, dalle 11 alle 12.45. L’Italia piazza quattro uomini nei primi dieci: i due gemelli Dematteis, Bernard e Martin rispettivamente 5° e 6° e il “veterano” Paolo Gotti (8°) giusto davanti a Daniele Cappelletti.
Gara femminile senza storia, Silvia Serafini non ha proprio avuto rivali, ha chiuso con 3h58’18 davanti ad Emanuela Brizio ed a Aitziber Ibarbia Beloki. Simpatico siparietto per la Serafini, portata a spalle dal campionissimo Antonio Rossi nel parterre d’arrivo dopo un “brindisi” speciale proprio sulla linea d’arrivo.
 
 
Classifica 21° Giir di Mont
Maschile
1. Zinca Ionut Valetudo Team 3:20:03;
2. Castanier Bernat Tofol Salomon Team 3:20:27;
3. Rancon Julien Adidas France 3:21:53;
4. Gates Ricky Salomon Team 3:23:56;
5. Dematteis Bernard Atl Valvaraita 3:29:30;
6. Dematteis Martin Atl Valvaraita 03:30:38;
7. Lightfoot Ricky Salomon Team 03:32:32;
8. Gotti Paolo Altitude 03:35:53;
9. Cappelletti Daniele Valetudo Team 03:38:15;
10. Lopez Castan David La Sportiva Team 03:38:39
Femminile
1. Serafini Silvia Salomon Team 3:58:18;
2. Brizio Emanuela Valetudo Team 4:28:21;
3. Ibarbia Beloki Aitziber Paesi Baschi 4:32:16;
4. Gianola Chiara Team La Sportiva A.S. Premana 4:40:22;
5. Benedetti Debora A.S. Premana 04:47:43;
6. Scotti Ester Valetudo Skyrunning Italia 04:48:47;
7. Fumagalli Chiara I Bocia Verano Brianza 04:51:57;
8. Arrigoni Giuliana Team Tecnica 04:57:39;
9. Lizzoli Angela A.S.D. Pol. Pagnona 05:00:07;
10. Piganzoli Serena Sport Race Valtellina 05:12:21
Classifica SkyRace
Maschile
1. Mamleev Mikhail (Valetudo Skyrunning Italia) 1:44:46;
2. Leoni Marco (Team Valtellina) 1:47:14;
3. Rovedatti Guido (Team Valtellina) 1:47:42;
4. Gianola Mattia (A.S. Premana) 1:48:24;
5. Bertoldini Tiziano (A.S. Premana) 1:50:09
Femminile
1. Buzzoni Lisa (Altitude Race) 2:10:59;
2. Rossi Raffaella (Team Valtellina) 2:14:01;
3. Rrika Alma (Valetudo Team) 2:16:29;
4. Compagnoni Giulia 2:19:01;
5. Brambilla Martina 2:20:13
CLASSIFICHE COMPLETE QUI:
GiirdiMont2013Premanaclassificalunga
GiirdiMont2013PremanaClassifica20km
Info: www.aspremana.it

ARTICOLI CORRELATI

Most Popular