fbpx
martedì, Aprile 16, 2024

Lizzano Extreme Skyrace: a segno Matteo Pigoni e Giulia Botti

La seconda edizione della Lizzano Extreme Skyrace, quest’anno inserita come tappa delle Italy Series di Skyrunning, è stata caratterizzata dai record: battuti i tempi dei primi maschili e femminili rispetto al primo anno. Vincono Matteo Pigoni e Giulia Botti. Nella corta affermazione di Jacopo Mantovani e Sara Belotti. Qui la classifica.

foto-credit-graziano-annovi-modenachecorre

Lizzano in Belvedere (Bo) – Gli atleti sono stati baciati dal sole per tutti i 22 km con 2000 di dislivello positivo e 2600 di negativo della Lizzano Extreme Skyrace. Hanno bruciato il suolo in un tracciato unico e spettacolare tutto immerso nella natura dell’appennino bolognese e del parco regionale del Corno alle Scale, senza asfalto, in un continuo di discese percorribili e tecniche tra chilometri verticali e salite alpinistiche. Tutti i top runner, protagonisti annunciati, si sono sfidati senza esclusione di colpi fin dai primi chilometri.

Matteo Pigoni (team Scarpa Crazy) ha preso subito la testa della corsa, fin dalla prima salita dell monte Nuda, percorrendo i suoi 22 km in 2h41’26” praticamente in solitaria mentre la coppia Giacomo Forconi e Chritian Modena, secondo e terzo, si è battagliata rendendo scoppiettanti i balzi dell’Ora, del Fabuino e dell’Angelo. Nel frattempo Giulio Piana, atleta di casa, e Alessio Camilli, hanno dato spettacolo, in un combattimento arroventato fino alla fine classificandosi rispettivamente quarto e quinto.

In campo femminile è Giulia Botti (Self Atletica) in 3h32’54” che domina tutta la gara andando decisamente all’attacco su Anna De Biase, che ha comunque ridotto il vantaggio grazie alla sua abilità nelle discese e rendendo in questo modo il duello più avvincente. Il terzo posto sul podio lo occupa Daniela Montelli, vincitrice del 2016 nonché una delle più forti discesiste italiane, la quale darà spettacolo venerdì al Lavaredo Ultratrail.

Oltre alla distanza di 22 km anche una gara più breve, 14 km con 2600 m di dislivello complessivo. A vincerla il bolognese Jacopo Mantovani del Csi sasso Marconi in 1h45’26” su Emiliano Corona e Federico Petrucci e la bergamasca Sara Belotti tesserata per La Recastello in 2h06’49” su Giulia Bertoletti e Dina Braguti.

Organizzazione firmata Mud and Snow di Francesco Misley, ideatore del percorso Gianluca Di Meo, patron Antonio Baruffi. Il grazie degli organizzatori è rivolto ai 50 volontari dislocati lungo i 22 km di gara. Premiazione delle Italy Series alla presenza del sindaco di Lizzano in Belvedere Elena Torri.

More info: www.lizzanoskyrace.com

RELATED ARTICLES

Most Popular