Banner alto

Banner alto

Luca Carrara torna a vincere nella marathon del Bvg Trail

L’atleta del team Mammut firma per il secondo anno consecutivo la versione marathon del Bvg Trail.

2017 bvg bassa via garda Luca Carrara rid

50 km D+3.450: su questa distanza, nella marathon del Bvg Trail al lago di Garda, Luca Carrara, in odore di nazionale anche per quest’anno, ha messo a segno un altro sigillo (come nel 2016). 5h15’18” il suo tempo. Il bergamasco ha preceduto Enzo Romeri (Cmp Trail Team – 5h16’35”) e Luca Miori (Fraveggio Noene – 5h31’07”). Seguono Christian Moser, Stefano Tomasoni, Giovanni Cattaneo, Fabio Caselli, Nicola Gnuffi, Nicola Manessi, Luca Savoldi. Al femminile vittoria di Giuliana Arrigoni (Bergamo Stars Atletica 7h06’07”) su Elisa Patroncini (Castelgoffredo – 7h36’30”) e Nunzia De Robertis (Trail Running Brescia – 7h50’05”).

Ciao Luca, dicono che sia difficile ripetersi dove già si è stati vincitori.
«E in effetti è così. Ma quando trovi sul percorso il supporto della tua famiglia, la fatica smette per un attimo di mordere e ti immagini quanto potrebbe essere bello riuscire a ripetersi».

Raccontaci.
«Tra la partenza di Bogliaco e l’arrivo sulla spiaggia di Limone sul Garda un caldo estivo ha messo a dura prova la resistenza di tutti i partecipanti. Sono partito forte e sono arrivato a guadagnare fino a 6 minuti sul secondo. Poi ho pagato gli effetti della disidratazione e sono stato praticamente ripreso. È stata una prova di tenacia e determinazione: trovare quel poco di energie per riuscire ad allungare nuovamente e chiudere al primo posto. Penso di avere imparato molto da questa esperienza».

Un aneddoto.
«Prima della partenza ho ritrovato un paio di ex compagni con cui giocavo a calcio. Ci siamo guardati negli occhi: ma chi ce l’ha fatto fare di cambiare sport? Che fatica. Poi, all’arrivo, sembra che ognuno un suo perché lo abbia trovato».