fbpx
giovedì, Febbraio 22, 2024

Maratona sulla Sabbia: festeggiano Luigi Fabiano e Stefania Micolucci

Maratona sulla Sabbia 2024

La prova di San Benedetto del Tronto (AP), unica nel suo genere perché disegnata sulla battigia del mare, correndo sempre su un terreno inconsueto, ha raccolto numerose adesioni a conferma che è un’esperienza da affrontare almeno una volta nella propria carriera. La gara era alla sua ventesima edizione e la ricorrenza ha portato tantissimi appassionati ad affrontare la gara, disegnata su un circuito di 7 km completamente coperto di corridori impegnati sulle varie distanze.

Maratona sulla Sabia 2024 San Benedetto del Tronto Luigi Fabiano
Maratona sulla Sabia 2024

Nella maratona la vittoria è andata a Luigi Fabiano (Podistica dell’Adriatico) che in 3h39’23” ha staccato di ben 17’57” Lorenzo Bachetti Spurio (Avis Monteprandone Pod. Centobuchi) e di 19’18” Michelangelo D’Errico (Pretuzi Runners Teramo). Settima piazza assoluta per la prima donna, Stefania Micolucci che ha così completato la grande giornata della Podistica dell’Adriatico. 4h23’08” il suo tempo finale, ma Elena Cupi (Olimpus San Marino Atletica) le ha dato filo da torcere, chiudendo in 4h27’34” ed entrando anche lei nella Top 10. Terza piazza per Natascia Compagnucci (Sef Acli Macerata) in 4h45’05”.

Nella mezza maratona bis consecutivo per Elimane Mamadali Seck, portacolori dell’Avis Ascoli Marathon. 1h35’05” il suo tempo finale e un vantaggio di 1’06” sul compagno di colori Alessio Crafa, mentre il terzo gradino del podio è stato appannaggio di Roberto Scarano (Avis Spinetoli Pagliare) a 4’17”, stessa società della vincitrice Mariangela Landi che in 1h57’51” ha prevalso per 29’58” su Mirella Di Pietro (Let’s Run for Solidarity) con Marina Severoni (Sef Stamura Ancona) terza in 3h03’01”.

Nella 14 km della Maratona sulla Sabbia 2024 primo Bruno Dionisi (Avis Monteprandone Pod. Centobuchi) in 1h18’27”, nella 7 km Massimo Consorti (Avis Cupra) in 35’30” e Ave Latini (Porto San Giorgio Runners) in 55’23”. A fine gara premiazioni sulla spiaggia illuminata dal sole. Per il Club Super Marathon Italia, che ha affiancato lo storico organizzatore Francesco Capecci nell’allestimento dell’evento un’altra perla da aggiungere al proprio palmarès, reso più facile nel suo allestimento dall’impegno dei volontari sparsi sul percorso ma anche dall’appoggio del Comune nella persona dell’Assessore allo Sport Cinzia Campanelli, dalla collaborazione di Alessandro Amadio e dalla simpatia trascinante di Annamaria Capecci, moglie dell’organizzatore. Come sempre la gara è stata oggetto della curiosità dei passanti attratti da una manifestazione che continua a non avere eguali al mondo.

RELATED ARTICLES

Most Popular