Banner alto

Banner alto

Marcialonga Cycling: vincono Gallo e Zen. 1600 granfondisti in sella sulle Dolomiti trentine

La Marcialonga Cycling Craft celebra a Predazzo il successo di Enrico Zen dopo 135 km di granfondo sulle Dolomiti. Valentina Gallo senza rivali nella prova femminile. La Marcialonga mediofondo è invece appannaggio di Andrea Pontalto e Serena Gazzini. Passi dolomitici affollati con 1600 granfondisti.

Marcialonga_Cycling_Craft_2015_Predazzo_ciclismo_granfondo_Pontalto_Camozzi_Bergamo_Arrivo_Sprint_ph_Newspower_CanonPredazzo (Tn) – Marcialonga Cycling Craft a Predazzo, in provincia di Trento, e i protagonisti sul primo gradino del podio portano i nomi di Enrico Zen e Valentina Gallo.

Il vicentino Enrico Zen del Team Beraldo Green Paper ha bruciato al fotofinish il toscano Francesco Cipolletta dopo 135 km di gara spettacolo su e giù dai passi di Lavazé, San Pellegrino e Valles. Terzo ha chiuso il compagno di Cipolletta, Federico Profeti, con Luigi Salimbeni ed Emanuele Poeta staccati di qualche secondo. Nella granfondo femminile Valentina Gallo è stata la più lesta a scalare i passi dolomitici e incontrando anche sprazzi di pioggia sulla sua via si è presentata al traguardo con oltre 5 minuti di vantaggio su Florinda Neri, mentre terza ha chiuso Alessandra Corina. Andrea Pontalto e Serena Gazzini hanno vinto la variante mediofondo di 80 km.

Marcialonga_Cycling_Craft_2015_Predazzo_ciclismo_granfondo_Enrico_Zen_vince_ph_Newspower_CanonIn partenza stamattina, ad accogliere le centinaia di ruote fine provenienti da ogni angolo del paese, Predazzo ha fatto trovare sole e temperature oltremodo piacevoli per affrontare il doppio percorso di 80 km e 135 km della Marcialonga Cycling Craft 2015. Il lungo serpentone di ciclofondisti ha mantenuto la propria forma pressoché compatta per i primi 30 km, fino alla prima asperità di giornata, la salita di Aldino e Monte San Pietro nella parte altoatesina della Marcialonga Cycling Craft.

Qui il veronese Pontalto ha allungato con altri quattro e al Passo Lavazé (km 60) proprio il portacolori Alé Cipollini Galassia transitava per primo tallonato da Daniele Bergamo e Antonio Camozzi. Nella successiva discesa il trio di testa volava toccando anche i 100 km/h e una volta oltrepassate Stava e Tesero è tornata la …quiete prima della tempesta, ovvero prima della volata conclusiva che ha assegnato la vittoria ad Andrea Pontalto (bis dopo il 2014) su Camozzi e Bergamo.

Nella prova femminile Serena Gazzini ha amministrato il buon vantaggio accumulato fin dalle salita di Monte San Pietro e alla fine è riuscita a mettersi l’oro al collo della variante mediofondo – il secondo in fila dopo quello di dodici mesi fa – precedendo Marica Tassinari e Manuela Sonzogni.
Marcialonga_Cycling_Craft_2015_Predazzo_ciclismo_granfondo_Valentina_Gallo_vince_ph_Newspower_CanonMentre i mediofondisti concludevano le loro fatiche, il classico temporale estivo investiva Predazzo e molti atleti che inizialmente volevano correre la variante “lunga” hanno optato per rientrare ai box, tra questi anche Marina Ilmer, Emma Delbono, Claudia Gentili e Claudia Wegmann, nell’ordine dal 4° al 7° posto.

I granfondisti nel frattempo si dirigevano verso Moena in Val di Fassa e il Passo San Pellegrino al km 100, sul quale Enrico Zen faceva la sua comparsa per primo con 4” sulla coppia di toscani Cipolletta-Profeti. In provincia di Belluno le cose sono cambiate in testa alla corsa e sul Passo Valles (km 111) erano i toscani a prendere l’iniziativa, Zen è apparso in leggero affanno ma c’era ancora la lunga discesa di rientro in Val di Fiemme, tra il Parco di Paneveggio e l’arrivo di Predazzo. L’asfalto, reso viscido dalla pioggia intermittente della mattina, beffava Profeti, mentre Zen e Cipolletta lanciavano la volata al traguardo e proprio nel momento topico di ingresso in paese, il pisano calcolava “larga” una curva e l’avversario bassanese si inseriva veloce e andava a conquistare il suo primo successo di carriera in salsa Marcialonga. Tra le donne, come detto, Valentina Gallo ha avuto la meglio su tutte e anche su brevi episodi di maltempo che sui passi l’hanno rallentata e non di poco, come lei stessa ha commentato a fine giornata.

Quella di quest’anno era la 9ª edizione di sempre della Marcialonga Cycling Craft, sorella minore dell’arcinota ski-marathon invernale e della Marcialonga Running Coop di settembre. Le tre gare formano anche la classifica speciale Combinata Punto3 Craft e al termine dell’evento odierno sono giunti apprezzamenti e complimenti agli organizzatori e ai volontari di Fiemme e Fassa per l’ottima gestione delle varie situazioni, anche con il maltempo che in alcuni momenti ha provato a guastare una festa che in fondo si può dire riuscita al 100%. Ora un po’ di riposo per tutti e presto si inizierà a pensare all’edizione del decennale nel 2016.

Info: www.marcialonga.it
(Ph: Newspower Canon)

Granfondo maschile
1 Zen Enrico Asd Team Beraldo Green Paper 04:12:00;
2 Cipolletta Francesco Promotech Shoptoo 04:12:01;
3 Profeti Federico Promotech Shoptoo 04:12:44;
4 Salimbeni Luigi Cicloteam San Ginese 04:14:10;
5 Poeta Emanuele Ponte Cycling Team 04:15:33;
6 Minuzzo Paolo Asd Team Granfondo Liotto 04:15:49;
7 Spada Marco Gianluca Faenza Team 04:15:49;
8 Zortea Agostino A.S.D. Fol 04:15:52;
9 Varesco Jarno Carraro Team Trentino 04:16:06;
10 Weiss Werner Cannondale Gobbi Fsa 04:16:26

Granfondo femminile
1 Gallo Valentina A.R. Team Armistizio Hard Service 05:07:46;
2 Neri Florinda Royal Team A.S.D. 05:13:24;
3 Corina Alessandra Ale’ Cipollini Galassia 05:23:39;
4 Zambotti Barbara G.S. Alpilatte – Br. Pneumatici Zane’ 05:26:09;
5 Grottoli Letizia Giuliani Cicli Arco 05:30:05;
6 Boniciolli Micaela Bici & Sport 05:44:08;
7 Gaspari Tiziana Royal Cycling Team 05:50:23;
8 Simeoni Rita Velo Club Due Torri Rovigo 05:58:31;
9 Marchioro Sonia G.S. Praseccobiesse 06:25:39;
10 Nicoletta Magro G.S. 92 Caselle 06:40:48

Mediofondo maschile
1 Pontalto Andrea Ale’ Cipollini Galassia 02:18:22;
2 Camozzi Antonio Team Isolmant 02:18:22;
3 Bergamo Daniele A.S.D. Brao Caffe’ – Unterthurner 02:18:22;
4 Bencivenni Michele Grandis Racing Team 02:18:23;
5 Padoan Jacopo A.S.D. Biemme Sport Team 02:18:23;
6 Spiazzi Davide Asd Total Speed 02:20:35;
7 Avanzo Francesco Bren Team Trento 02:20:36;
8 Rizzi Eduard Sportler Team 02:20:36;
9 Attolini Michele Asd Team Rana Tagliaro 02:20:37;
10 Cecchi Tommaso Genetik Cycling Team A.S.D. 02:20:59

Mediofondo femminile
1 Gazzini Serena Carraro Team Trentino 02:29:24;
2 Tassinari Marica Team Passion Faentina 02:30:13;
3 Sonzogni Manuela Team Isolmant 02:30:15;
4 Ilmer Marina Team Mg.K Vis Gobbi Lgl Miche 02:31:18;
5 Delbono Emma Cycling Team T&P 02:33:13;
6 Gentili Claudia Team Giletti – Ale’ 02:34:47;
7 Wegmann Claudia A.S.V. Jenesien Soltnflitzer 02:38:20;
8 Dossi Marcella Bici E Sport 02:41:49;
9 Benedet Elisa Team Uisp Pordenone 02:42:29;
10 Ciacci Lorna Sportler Team 02:42:32