Banner alto

Banner alto

Massimo Leonardi e Maurizia Cunico a segno alla Trenta Trentina

Condividi su:

Domenica mattina dal centro storico di Levico Terme è partita la quarta edizione del “La 30 Trentina”, gara di 30,2 chilometri tra i laghi “Bandiera Blu” di Levico e Caldonazzo nel cuore della Valsugana.

trenta_trentina_2015_levico_terme_01

Levico Terme (Tn), 27 settembre 2015 – Massimo Leonardi (Unione Sportiva Monti Pallidi) ha vinto dopo aver corso con i fratelli Crippa impegnati nella staffetta, prima ha tenuto il ritmo di Yemaneberhan poi addirittura ha provato a staccare Nekagenet. Appena dietro al duo di testa in lizza per la 30 chilometri c’era Lucio Sacchet, Juri Rodoani e Nicola Spada. In campo femminile Maurizia Cunico ha dovuto tenere testa a una scatenata Arianna Mazzel che in alcuni tratti ha provato, aumentando il ritmo, a prendere il comando della gara.

Alle ore 10 da via Vittorio Emanuele a Levico, il sindaco Michele Sartori, insieme al presidente dell’Azienda per il Turismo della Valsugana Stefano Ravelli, ha dato il via alla quarta edizione della Trenta Trentina. Ai nastri di partenza della Staffetta anche il vicepresidente della Provincia Autonoma di Trento Alessandro Olivi in coppia con l’Assessore provinciale alla Sanità Luca Zeni. Sin dalle prime fasi Massimo Leonardi e Yemaneberhan Crippa hanno preso il comando della gara, alle loro spalle Nicola Spada e Lucio Sacchet. C’è da segnalare che Yemaneberhan Crippa gareggiava nella staffetta, ad attenderlo al cambio del giro di boa c’era il fratello Nekagenet. Tra le donne Maurizia Cunico e Arianna Mazzel (Atl. Fassa 08) si sono giocate le vittoria finale per tutta la gara, una prova avvincente e combattuta che ha visto la vittoria della Cunico per soli 32” dalla Mazzel. La portacolori del Vicenza Marathon ha vinto con il tempo di 2:03’44’’. Il podio è stato completato da Monica Carlin del Gs Valsugana Trentino.

trenta_trentina_2015_levico_terme_2

Nella gara maschile Leonardi ha continuato la sua lunga cavalcata senza particolari difficoltà tagliando il traguardo in 1:43’42”. Il feltrino Lucio Sacchet (Ana Atl. Feltre) è secondo con il tempo di 1:47’32’’, il suo compagno di squadra Nicola Spada, dopo essere partito dalle retrovie, ha conquistato, grazie a una progressione di ritmo impressionante, un bellissimo terzo posto. Juri Rodoani è quarto, mentre Alessio Loner conquista il quinto posto. Prima della partenza della 30 chilometri a Pergine è stato dato il via alla camminata non competitiva “Dal castello al Lago” organizzata in collaborazione con il gruppo Zock Gruppe. L’intero ricavato della manifestazione era destinato all’Ail, Associazione contro le Leucemie. A questa gara della solidarietà si sono dati appuntamento in 800. Nella staffetta il successo va alla coppia formata dai fratelli Yemaneberhan e Nekagenet Crippa. I fratelli Crippa chiudono davanti a Loris Minella in squadra con Gabriele Buffa con il tempo di 1:43’45’’. In terza posizione si classificano Alex Rodigari e Filippo Giovannini.

«Siamo molto soddisfatti di questa quarta edizione». Ha detto Massimo Pegoretti, presidente Asd Non Solo Running. «La 30 Trentina è una gara – ha continuato Pegoretti – che in questi anni ha saputo crescere guadagnando un posto importante tra le manifestazione che anticipano le grandi maratone autunnali. Come partecipazione abbiamo superato i numeri dello scorso anno, infatti tra le tre gare siamo riusciti ad avere circa 1800 corridori che hanno tagliato il traguardo sul lungo lago. Inoltre, la gara benefica “Dal Castello al Lago” in favore dell’Ail e la “Happy Strongboy Perzen” dedicata ai bambini sono state un valore aggiunto del programma di questo weekend».