Banner alto

Banner alto

Memorial Mercorio: una festa in famiglia

Cielo grigio e qualche fiocco di neve caduto nella notte ad accogliere podisti e ciclisti al consueto ritrovo di fine Settembre. La quinta edizione del Memorial Eugenio Mercorio ha richiamato a Foppolo amici, parenti e grandi appassionati di sport.

branzi_foppolo_memorial_mercorio_2015_start_skyrace_photo_aurelio_paganoni

Branzi / Foppolo (Bg) – «Un clima festoso e un’occasione per ritrovarsi insieme». Stefano Mercorio ci spiega così l’intento della skyrace e della cronoscalata che sono state corse Sabato 26 Settembre. Una giornata nella Foppolo dei ricordi d’infanzia, per dare spazio alle passioni di famiglia: corsa, ma soprattutto ciclismo, da condividere con gli amici di sempre. Un invito aperto a tutti e accettato con entusiasmo anche da grandi nomi della corsa in montagna e delle due ruote.

branzi_foppolo_memorial_mercorio_2015_gotti_photo_aurelio_paganoni

Fra questi, non si è perso a guardare le bellezze dell’Alta Valle Brembana Oscar Lazzaroni, specialista di MTB del team WR Composit, che ha conquistato il gradino più alto in 35:39, stracciando ogni record. Una vivace e frizzante Alice Donadoni ha dimostrato la grinta delle quote rosa con un tempo di 44:50 guadagnandosi l’ambito premio messo a disposizione dal consorzio Bremboski: un abbonamento stagionale, per non perdere neanche una curva sulle nevi brembane.

branzi_foppolo_memorial_mercorio_2015_festa_photo_aurelio_paganoni

Stesso premio per i vincitori della Skyrace – che hanno affrontato un percorso ridotto per questioni di sicurezza – il giovane William Boffelli del team Crazy Idea al traguardo in 42:21, con l’augurio che entri anche quest’anno nel team azzurro di scialpinismo e la dolcissima Daniela Rota sulla linea d’arrivo in 56:59, da sempre appassionata di montagna e da poco nel mondo delle gare, sperando di continuare a vederla sui podi montani. Un ritorno che si aspettava è stato quello di Paolo Gotti che, dopo sette mesi di stop, non vedeva l’ora di far girare le gambe in una gara. Anche per lui una corsa con tanti amici, come richiede lo spirito di un memorial.

branzi_foppolo_memorial_mercorio_2015_cicl_photo_aurelio_paganoni

Agli integratori da recupero, gli atleti del Memorial Mercorio hanno preferito il superlativo aperitivo del Sant Ambreoeus e la cucina della signora Sandra, la mitica cuoca del Ristorante K2.

Sara Taiocchi

(Ph. credit Aurelio Paganoni)

– Classifica cronoscalata
– Classifica skyrace