Banner alto

Banner alto

Mezza sul Serio del 26 marzo, iscrizioni aperte

Condividi su:

L’appuntamento con la sesta edizione della Mezza sul Serio, con partenza e arrivo a Cene, è fissato per il 26 marzo. La macchina organizzativa della Recastello Radici Group di patron Luciano Merla è partita. Il percorso omologato Fidal porterà i podisti nei cinque comuni di Honio. Previsto anche il Diecimila. 

Mezza Maratona sul Serio

La scorsa edizione della Mezza sul Serio ha visto sul podio Mokraji, Nasef e Gualdi. Ph. © Montagna Express

Per il 2017 (dopo le due partenze da Gazzaniga, Fiorano, Vertova e Colzate) la sede di partenza e arrivo della Mezza Maratona sul Serio sarà Cene. Si chiude così il progetto di valorizzazione del territorio e di unione di questi comuni della media valle Seriana. Fortemente promossa dalla Recastello Radici Group l’innovativa formula, che prevede il cambiamento della sede di arrivo e partenza lasciando inalterato il percorso della mezza maratona, vedrà il suo compimento definitivo in questo anno. «Un ringraziamento particolare alle amministrazioni comunali e alla Comunità Montana valle Seriana che con il loro impegno lo hanno reso possibile».

Confermata anche la quinta edizione della Diecimila sul Serio a giro unico. Dalla partenza di Cene i concorrenti saliranno verso Gazzaniga, attraversando Fiorano Al Serio, Vertova e superato lo strappo di Colzate un lungo tratto in leggera discesa, con il passaggio caratteristico e insolito all’interno della zona industriale “Bellora”, li riporterà sotto lo striscione d’ arrivo di Cene. Se qui termina la fatica di chi ha deciso di cimentarsi nei 10 km, per la mezza ci sarà da percorrere un’altra volta lo stesso identico giro. Il percorso sarà totalmente chiuso al traffico e monitorato dai tanti volontari che faranno da assistenza ai podisti con punti ristoro e assistenza medica.

«La nostra gara in pochi anni – sottolinea Luciano Merla – è diventata un appuntamento importante di primavera. Nelle precedenti cinque edizioni abbiamo avuto il piacere di vedere sempre più apprezzata la nostra corsa con una crescita costante degli iscritti e la soddisfazione di avere tanti top runner al via che si sono sfidati sia nella mezza maratona che nella 10 km. L’albo d’oro la dice lunga sulla qualità degli atleti. In campo maschile doppietta di Giovanni Gualdi (2012 e 2015), Tarik Marhnaoui (2013), Abdelhadi Tyar (2014) e Mokraji Lahcenal (2016), mentre al femminile tris di Eliana Patelli (2012, 2013 e 2015) e, con grande soddisfazione per la nostra società, la vittoria di Samantha Galassi (2014) e lo scorso anno di Ilaria Bianchi. La distanza breve ha visto invece le vittorie di Igor Rizzi, Abdellatif Batel, Halim Raba e Iacopo Brasi tra gli uomini. Paola Gariboldi, Simona Milesi, Sara Bottarelli e la nostra Alice Gaggi tra le donne».

Un riconoscimento importante alla gara seriana arriva dal calendario nazionale Fidal delle mezze maratone dove la Mezza sul Serio ha ricevuto il riconoscimento del livello bronze. Grazie alla partnership con il negozio Running Time di Dalmine, ricco pacco gara con t-shirt tecnica a manica lunga Diadora. Iscrizioni aperte, con il primo step a 18 euro fino al 4 febbraio per la mezza e fino al 11 marzo per la 10 km on line su www.otc-srl.it o nelle altre modalità come specificato nella sezione dedicata su www.larecastello.com.

Iscriversi alla Mezza Sul Serio o alla Diecimila Sul Serio quest’anno significa regalare anche speranza. La Recastello Radici Group ha deciso di devolvere per ogni iscrizione ricevuta la quota di 1 euro al progetto FrancoReWalk. Ovvero contribuire alla raccolta fondi per acquistare un esoscheletro per Franco Tonoli sportivo a tutto tondo che, a causa di un incidente durante un’arrampicata, deve convivere con una paraplegia completa.

Anticipato l’orario di partenza della Mezza alle ore 9.00 e del Diecmila alle ore 9.15. A Fiorano al Serio, infatti, si terrà nella stessa giornata il raduno alpino di sezione con la Fanfara Brigata Alpina Orobica. Visto l’alto numero di penne nere previste all’evento, con l’anticipo di orario si risolve il problema viabilità e sicurezza.