Banner alto

Banner alto

Migidio Bourifa: la Bergamo Half Marathon punta sempre più in alto

condividi su:

«Siamo soddisfatti sotto tutti gli aspetti – ha dichiarato Migidio Bourifa al termine della seconda edizione della Bergamo Half Marathon che lo ha visto impegnato come direttore tecnico – siamo ancora un gruppo giovane che vuole crescere e dare il meglio, questa edizione è andata meglio della prima, è cresciuto il numero dei partecipanti, è arrivato un bel flusso di gente anche alla Stracittadina, il tempo ci ha aiutato. Speriamo di migliorare ogni anno. La cittadinanza di Bergamo dovrebbe trarre beneficio da questo evento, ha la possibilità di visitare a piedi, camminando o correndo, i posti più interessanti della città». Ringrazia poi l’amministrazione comunale di Bergamo che ha concesso la giornata ecologica e la chiusura al traffico. «Il fatto di riprendersi possesso della città è importante, sappiamo che per gli automobilisti è un sacrificio ma devono capire che bisogna avere un po’ di pazienza». Che effetto fa vivere una gara da organizzatore? «Meglio correre che organizzare, però è una bella esperienza, sono contento di aver accettato questa sfida che è arrivata proprio dal comune di Bergamo. Insieme a Promoeventi Sport e a Sport & Wellness abbiamo messo insieme un bel gruppo. Stiamo lavorando bene, è molto impegnativo. Noi nella vita facciamo altro chiaramente; è un bell’hobby, un sacrificio, ma ci piace».

La videointervista completa:

Qui l’intervista ai vincitori della Bergamo Half Marathon, Eliana Patelli e Jean Baptiste Simukeka