Banner alto

Banner alto

Orobici in luce alla StraMagenta

Sedrina-2014-Sagra-di-San-Giacomo-Nives-Carobbio

Nives Carobbio – 2014

Si è svolta domenica 1 febbraio la seconda edizione della StraMagenta. Record di partecipanti: la cifra si aggira attorno ai 2000 tra agonisti e amatori. Alle 10 ecco il via: bisogna fare due giri del circuito, per un totale di 10 km. La gara vuole ricordare i luoghi della famosa battaglia di Magenta, dunque partenza in via Matteotti, poi via Santa Crescenzia, piazza Liberazione, parchetto di Casa Giacobbe, piazza Formenti e di nuovo piazza Liberazione. Poi via verso la periferia, e ritorno in via Matteotti. Organizzava l’Atletica Palzola.

È Andrea Tagnese, siciliano iscritto al Politecnico di Torino, a vincere la gara. Maglia Cus Torino, tempo 31’04”: significa che il record di gara è stato battuto. Lo segue un suo compagno di squadra, Stefano Guidotti Icardi, con soli 3” di ritardo. Chiude il podio Massimo De Ponti (Friesian Team) con 31’13”. La classifica prosegue con Andrea Secchiero (Atletica Palzola) che chiude in 31’47”, l’orobico Igor Rizzi (Runners Bergamo) con 31’49”, Maamari El Mehdi (Atletica Palzola) con 31’51”, Alberto Ronnie Fochi (Amatori Atletica Casorate S.) con 32’11”, Alessandro Gornati (Atletica Piemonte Asd) con 32’15”, Halim Rabai (Us Milanese) con 32’34”. Chiude la top ten Davide Lupo Stanghellini (N. Atletica Fanfulla Lodigiana) con 32’45”.

Sul gradino più alto del podio femminile troviamo invece Elisa Cova (Cus Pro Patria Milano), che taglia il traguardo dopo 36’05”. Simona Milesi (Atletica Valle Brembana) la segue con 36’46”, mentre Claudia Gelsomino (Atletica Palzola) chiude il podio 5” dopo. Quarto posto per Ilaria Zaccagni, compagna di squadra della Gelsomino, che finisce in 37’43”. Poi arrivano Sabina Ambrosetti (Runners Valbossa-Azzate) con un tempo di 37’54”, Nives Carobbio (Runners Bergamo) con 38’04”, Maria Stella Petter (Cus Pro Patria Milano) con 38’10”, Lorenza Banchetti (Atletica San Marco Us Acli) con 38’25”, Roberta Vignati (Us Sangiorgese) con 38’33” ed un’altra orobica, Sonia Opi (Runners Bergamo) con 38’42”.

Ecco ora i vincitori di categoria:
J-P-S M: Andrea Tagnese
J-P-S F: Elisa Cova
SM35: Alberto Ronnie Fochi
SF35: Simona Milesi
SM40: Igor Rizzi
SF40: Sabina Ambrosetti
SM45: Giovanni Rota (Atletica Marathon Almenno S.S.), 35’07”
SF45: Claudia Gelsomino
SM50: Renzo Mariani (Gp I Gamber de Cuncuress), 35’51”
SF50: Daniela Gilardi (Sev Valmadrera), 41’32”
SM55: Antonio Loddo (Atletica Marathon Bellinzago), 36’12”
SF55: Francesca Barone (Amatori Atletica Casorate S.), 41’49”
SM60: Michele Di Scioscio (Euroatletica 2002), 37’40”
SF60: Annamaria Galbani (La Michetta), 43’45”
SM65: Luigi Ippolito (Città di Opera), 43’52”
SF65: Mary Tartari (Runners Valbossa-Azzate), 51’49”
SM70-olt: Aldo Borghesi (Road Runners Club Milano), 42’07”