fbpx
giovedì, Maggio 23, 2024

Orobie Ultra Trail, si parte con l’edizione zero

30 luglio 2014, Bergamo – Ad un anno esatto da quella che sarà la prima gara al mondo con partenza dalle Alpi e arrivo in una delle più belle cittadelle medievali d’Italia, prende il via l’Edizione Zero di Orobie Ultra Trail, un viaggio lungo 140 chilometri per 11.000 metri di dislivello positivo.

Stiamo parlando di Reda Rewoolution Orobie Ultra Trail, la prima competizione di corsa in montagna su ultra distanze organizzata sulle Alpi Orobie, una novità con l’obiettivo di essere per il 2015 uno degli eventi di punta nel panorama internazionale. Un grande progetto che vuole coinvolgere le Valli Bergamasche ed in particolare la Città di Bergamo. Un evento che ospiterà un grande villaggio tematico dove sport e cultura si incontreranno con il preciso intento di valorizzare il territorio, rilanciando un turismo sensibile e creando opportunità e valori legati allo sport outdoor.

Questo 31 luglio 15 atleti di altissimo livello sia italiani che stranieri, testeranno il tracciato dell’edizione zero di OUT Orobie Ultra Trail, e tramite il loro feedback permetteranno all’organizzazione – Spiagames Outdoor Agency – di fare valutazioni approfondite su sicurezza, fattibilità e logistica per la prima edizione che si terrà nel 2015. Tra i nomi degli ospiti gli spagnoli Pablo Criado e Lucas Boix; i forti italiani Cristian Insam, Filippo Cannetta, Claudio Chiarini, Gianluca Galeati, Roberto Beretta e Giuliana Arrigoni; un rappresentante de “Gli Orsi Rewoolution Team” Alberto Bolcato, i bergamaschi Fabio Bazzana, Simonetta Castelli, Cinzia Bertasa e Mario Poletti. Tutti quanti capitanati da Marco Zanchi, responsabile del percorso di gara e preziosissimo collaboratore nell’organizzazione tutta.

Lago_Branchino_2014_photo_Corribergamo.it
Lago Branchino, 31 luglio 2014 – ph: Enula Bassanelli montagnaexpress.it

Il percorso sarà testato in 3 diverse tappe: la prima, giovedì 31 luglio, andrà da Clusone a Valbondione passando per la cresta del Blum, costeggiando la parete Ovest della Presolana fino al monte Ferrante, per poi dirigersi verso il passo della Manina. Venerdì 1 agosto si ripercorrerà parte del sentiero originale delle Orobie passando dai rifugi Brunone, Calvi, Gemelli e Alpe Corte per poi dirigersi verso Selvino passando per il rifugio Capanna 2000 all’Arera e dal Monte Alben. La tappa conclusiva, domenica 2 agosto, dopo un veloce transito da Salmezza, Monte di Nese e la Maresana, porterà il gruppo in Città Alta transitando per il parco dei Colli. Oltre allo staff organizzativo e di supporto, l’attività sarà seguita anche da un team di fotografi e filmmaker che avranno il compito di documentare i tre giorni di gara.

Per il 2015 insieme al Reda Rewoolution Orobie Ultra Trail prenderà il via anche la prima edizione del Gran Trail Orobie, una corsa su medie distanze di 65 km per 5000 metri di dislivello positivo.

Reda Rewoolution, la rivoluzione dell’activewear
Reda Rewoolution nasce in Italia, alla radice delle prealpi Biellesi, dall’incontro tra la grande tradizione tessile italiana e la tecnologia produttiva più innovativa.
Nel 2010, all’interno della consolidata realtà tessile Successori Reda, si compie l’ingresso sul mercato sportivo di Reda Rewoolution. Grazie all’utilizzo di un tessuto performante dedicato agli amanti dell’outdoor e dell’active in 100% pura lana merino con caratteristiche di traspirabilità, termoregolazione e comfort di alto livello, il risultato è un prodotto totalmente naturale, molto leggero ed estremamente confortevole.

Spiagames, l’organizzazione
Sempre attenta alle nuove tendenze, Spiagames dal 1999 ad oggi ha organizzato numerosi eventi di rilevanza nazionale ed internazionale.
Oggi spia è un’agenzia di riferimento nella progettazione, realizzazione, gestione e comunicazione di eventi nel panorama outdoor. È coinvolta in eventi Trail del calibro di Lavaredo Ultra Trail, Ultra-Trail du Mont Blanc, Transgrancanaria.

RELATED ARTICLES

Most Popular