Banner alto

Banner alto

Orobie Vertical: De Matteis al fotofinish

Condividi su:

Bergamo, 2 giugno 2012 – Questa mattina alla linea di partenza a Valbondione erano 253 gli skyrunners che hanno deciso di festeggiare il 2 giugno optando sulla distanza del “chilometro di dislivello” piuttosto che per la classica scampagnata fuori porta.
A dettare il ritmo di gara della prova maschile lo skyrunner Marco De Gasperi che sin dall’uscita del paese e sulle prime rampe del sentiero 301 che porta al rifugio Coca si piazza in testa al gruppo dei migliori. Per tutto il tracciato di gara è sembrato essere il padrone della corsa ma in prossimità del rifugio Coca ecco il colpo di scena: a 100 metri dal traguardo Bernard Dematteis, ventiseienne cuneese in forza all’Esercito è riuscito a superare il fuoriclasse bormino della Forestale, tagliando il traguardo con un tempo di 39.38.77. Al secondo posto Marco De Gasperi con 39.40.93 mentre per Xavier Chevrier della società Valli Bergamasche Leffe il cronometro si è fermato sul tempo di 39.43.52.
Tra le donne prima la valtellinese Maura Trotti del C.S.I. Morbegno con un tempo di 51.25.33 seguita da Debora Cardone che corre per il team bergamasco Valetudo Skyrunning Rosa con 51.50.04 e terzo posto per Elisa Compagnoni dell’Atletica Alta Valtellina/Team Scott con 52.07.18.

E come annunciato tra le guest star del mondo giornalistico Manlio Gasparotto, penna della Gazzetta dello Sport e vero appassionato di corsa in tutte le sue forme che ha tagliato il traguardo con un tempo di 1.09.55.55.

Spazio allo sport e alla competizione, ma non solo. In questo giorno di festa un ricordo particolare a Fausto Bossetti, appassionato di montagna scomparso per un banale incidente montano e alla quale Mario Poletti e Paolo Valoti del CAI Bergamo hanno voluto dedicare l’Orobie Vertical. Inoltre per segnalare la propria vicinanza alle popolazioni dell’Emilia colpite dal terremoto l’organizzazione ha deciso di devolvere due Euro della quota di iscrizione di ogni concorrente al fondo “Un aiuto subito. Terremoto in Emilia” promosso da Corriere della Sera e Tg La7.