Banner alto

Banner alto

Paolo Gotti in trasferta sul Gran Sasso vince e…

Condividi su:

Sul Gran Sasso lo scorso week-end si è svolta una tre giorni molto interessante che ha saputo unire sport e cultura. Il programma del 3-4-5 agosto prevedeva un chilometro verticale, una skyrace e in mezzo un convegno dedicato a un piccolo abitante del posto, la rarissima “Vipera orsini”.

È stata anche allestita una mostra intitolata “Civiltà della Montagna”, con le foto d’epoca del Gran Sasso e dei territori limitrofi. Venerdì 3 agosto si è svolta la gara di Vertical Kilometer sul tracciato dei “Valloni” su una distanza di 3,6 km. Si è aggiudicato la gara Paolo Gotti con il tempo di 41’27”40, seguito da Antonio Carfagnini (42’22”90) e da Raffaele Adiutori (42’37”50).

Un giorno di pausa, il sabato, ed ecco domenica la skyrace di 21,6 km con partenza e arrivo a Fonte Cerreto a quota 1100 metri, in mezzo tre ascese. Questa volta a vincere è stato Franco Sancassani (2h34’06) che ha ottenuto il nuovo record del percorso. Alle sue spalle, a meno di un minuto, è giunto Paolo Gotti (2h35’00) e a completare il podio è stato Fulvio Dapit (2h40’21). Al femminile vittoria di Stephanie Jimenez, anche per lei nuovo record, 3h08’00, seconda Paola Romanin (3h23’59) e terza Dimitra Theocharis (3h29’22). Ottimo fine settimana, dunque, per Paolo Gotti del GS Altitude che nel Parco Nazionale del Gran Sasso porta a casa un primo e un secondo posto.