Banner alto

Banner alto

Record sbriciolati alla Sky Classic del Monte Olimpo

Condividi su:

Per lo spagnolo Aritz Egea e l’olandese Ragna Debats sabato si è avverato un sogno, quando hanno vinto e sbriciolato i record nella Olympus Marathon, quarta tappa della categoria Sky Classic delle Migu Run Skyrunner World Series 2017.

ph-iancorless.com

Per entrambi i corridori, attivi nelle Skyrunner World Series rispettivamente dal 2012 e 2013, è stata la prima vittoria. Costantemente nei primi cinque-dieci posti del ranking, la loro determinazione ha finalmente pagato e il loro talento ha brillato. Egea ha battuto il record del 2008 chiudendo 7’ più veloce in 4h24’26”. Ha volato sul percorso battendo due triplici vincitori, il greco Dimitrios Theodorakakos e lo spagnolo Jessed Hernandez, detentore del vecchio record. Egea continua a guidare il ranking Sky Classic e si gode il suo giorno di immortalità sulla “Montagna degli Dei”.

“Sono molto, molto contento e mi sono goduto la gara dall’inizio alla fine. A dire la verità gli ultimi quattro chilometri sono stati un inferno, era molto caldo. Sono molto felice di aver vinto, di aver battuto il record e, soprattutto, di essermi gustato la gara,” ha detto Egea. Debats, come Egea, ha guidato dalla partenza all’arrivo, scollinando in cima alla montagna per prima e tagliando il traguardo a tempo di record. Ha abbassato il tempo di Stevie Kremer del 2016 di più di tre minuti, chiudendo in 5h18’20”.

“È stata una buonissima giornata, sono felicissima per la vittoria,” ha commentato. “Ho fatto molte gare recentemente e le prossime sono High Trail Vanoise e poi Tromsø SkyRace – avrò bisogno di programmare un po’ di riposo, ma mi sento bene.” La spagnola Laura Sola si è piazzata seconda e in terza piazza l’americana Hillary Allen, attuale leader del ranking Ultra, che punta al titolo *Overall Champion.

Dopo la vittoria di sabato, Debats sale in seconda posizione nel ranking Sky Classic, sempre guidato dalla spagnola Maite Maiora dopo due vittorie consecutive. L’americana Megan Kimmel scende in terza. Egea rimane in testa al ranking maschile, mentre il bulgaro Kiril Nikolov torna in seconda posizione, facendo scivolare lo spagnolo Julen Larruzea in terza.

900 partecipanti hanno preso parte alla 14° edizione della Olympus Marathon, per la prima volta parte delle Migu Run Skyrunner World Series. La gara è parte della categoria Sky Classic con 3.200m di dislivello positivo su 44 km di percorso, che sale vicino alla vetta del Monte Olimpo, un sito UNESCO, per poi finire con 14 km attraverso un canyon nel resort di Litochoro.

Tra pochissimo avremo la quinta prova Sky Classic delle undici in calendario, la Buff® Epic Trail 42K l’8 luglio a Barruera, in Spagna, dove i migliori skyrunner si raduneranno per la sfida.

Risultati Olympus Marathon
Uomini
1. Artiz Egea (ESP) 4h24’26”
2. Jessed Hernandex (ESP) – 4h43’12”)
3. Kiril Nikolov (BUL) – 4h44’32”)
4. Dimitrios Theodorakakos (GRE) – 4h46’13”)
5. Julen Martinez (ESP) – 4h48’23”

Donne
1. Ragna Debats (NED) – 5h18’20”
2. Laura Sola de Miguel (ESP) – 5h32’05”
3. Hillary Allen (USA) 5h37’13”
4. Glykeria Tziatzia (GRE) – 5h46’04”
5. Cecilia Pedroni (ITA) – 6h06’02”

*Il titolo Overall Champion si basa su almeno una gara per categoria