Banner alto

Banner alto

San Fermo Trail: a Borno vincono Martin Stofner e Lisa Buzzoni

Condividi su:

L’altoatesino Martin Stofner (nuovo record) e la bergamasca Lisa Buzzoni firmano l’edizione 2017 del San Fermo Trail a Borno (Bs), valido come penultima prova del circuito La Sportiva Mountain Running Cup. Qui la classifica.

Sono in tre a battere il record firmato lo scorso anno dal vice campione del mondo di corsa in montagna Francesco Puppi sui 23 chilometri della quinta edizione della San Fermo Trail (1h57’03”). Il nuovo tempo da battere è firmato dall’altoatesino Martin Stofner che taglia il traguardo, dopo aver dominato tutta la gara, in 1h54’40” e si conferma nuovo leader del circuito La Sportiva Mountain Running Cup di cui la gara di Borno quest’anno era penultima tappa. Dietro a lui Daniel Antonioli della R.S.A. Courmayeur che chiude dopo 1h55’23” e Gil Pintarelli (1h56’02”).

 Il podio rosa, mai in discussione, è dominato da Lisa Buzzoni che si conferma al top della classifica femminile del circuito: per lei la gara si chiude a 2h26’31”. In fila Francesca Rusconi (seconda nella classifica generale del circuito) con 2h29’29” e la locale Nadia Franzini (2h32’39”). Il cielo azzurro e l’aria frizzante portata dal temporale della notte hanno regalato lo scenario ideale per i 250 atleti al via: «Siamo soddisfatissimi – il commento a caldo dell’Evolution Team che ha organizzato l’evento -. È andato tutto bene, la manifestazione, lo dicono i numeri e il nuovo record, sta crescendo e questo è il nostro obiettivo». Dopo aver assegnato i titoli italiani di trail corto lo scorso anno la gara è entrata nel prestigioso circuito de La Sportiva Mountain Running Cup: «Vogliamo portare a Borno il grande sport, il nostro territorio ha tutte le caratteristiche per puntare in alto e anche il pubblico ci ha dimostrato di gradire».

Piena piazza Giovanni Paolo II che ancora una volta si è dimostrata il teatro ideale per accogliere partenza e arrivo della gara. «Grazie a questi ragazzi – ha detto il primo cittadino Vera Magnolini -, stanno facendo grandi cose e Borno deve essergli riconoscente perché abbiamo bisogno di giovani volenterosi e coraggiosi». Bene anche la family run di ieri che ha accolto 85 tra bambini e famiglie che hanno percorso i 6 chilometri del percorso piazza, lago di Lova, piazza. Dopo la tappa di Borno il circuito La Sportiva Mountain Running Cup vivrà il suo finale a Rasura in Valgerola (So) il 3 settembre con l’International Rosetta Skyrace.

Evolution Team Press Office