fbpx
giovedì, Maggio 23, 2024

Sara Bottarelli e Bernard Musau Wambua agguantano la Sarnico Lovere Run

Bernard Musau Wambua da record alla Sarnico Lovere Run 2024. La regina Sara Bottarelli dedica la vittoria a Walter Bassi. – CLASSIFICA –

sarnico lovere run 2024 sara bottarelli
La vittoria di Sara Bottarelli alla Sarnico Lovere Run 2024 | photo Costanza Zanardini

SARNICO LOVERE RUN 2024

Aria frizzante e cielo soleggiato ad illuminare il blu del Lago d’Iseo, questo lo scenario che ha accolto i 4500 atleti impegnati nella 12ª Sarnico Lovere Run, organizzata di Moving Factory Ssd. Alle 9.30 lo start da Sarnico dei 3500 competitivi, a caccia di emozioni e primati.

Primato maschile di gara, record di iscrizioni, quote rosa e stranieri in crescita. Vittoria del keniano Bernard Musau Wambua e Sara Bottarelli. A Francesca Zenti e Antonio Contessi il
Trofeo Luisa Lusignoli per i primi loveresi. Annullata per maltempo ‘La Corsa dei Campioni’
a Montisola di domani, lunedì 22 aprile.

Le premesse c’erano tutte, clima perfetto e atleti scalpitanti, a caccia di vittoria e con il mirino puntato sul primato di gara. Gara che incorona il keniano Bernard Musau Wambua (Parco Alpi Apuane) che fa il vuoto dietro di lui correndo in solitaria in 1h14’40” e abbassando di 40” il primato di gara appartenente, dal 2019, al keniano Paul Tiongik (Gp Parco Alpi Apuane) con 1h15’20”. Piazza d’onore per il connazionale Simon Mwangi Waithira (Run2Gether) che conclude le sue fatiche in 1h19’52” tallonato da Loussaine Oukhrid (Asd At Running), terzo al traguardo e primo degli italiani in 1h20’05”.

sarnico lovere run 2024 partenza
sarnico lovere run 2024 partenza ph costanza zanardini

Gara fotocopia al femminile con l’azzurra di corsa in montagna Sara Bottarelli (Freezone) che non ha deluso le aspettative vincendo in 1h27’28” sbaragliando la concorrenza. “Sono davvero felice di aver partecipato, non solo per la vittoria ma anche per lo scenario di questa manifestazione. Dedico questo traguardo a Walter Bassi, amico fraterno che recentemente ha perso la vita, che mi ha incoraggiata a partecipare, oggi ho corso ogni metro di gara in suo ricordo”, ha commentato la vincitrice. Seconda Chiara Milanesi (Runners Bergamo), più volte sul podio di questa manifestazione, in 1h38’49”, che la spunta su Francesca Rimonda (Asd Valle Varaita), terza in 1h40’38”.

RELATED ARTICLES

Most Popular