Banner alto

Banner alto

Simone Gariboldi e Luisa Gelmi i primi bergamaschi alla Sarnico Lovere Run

Condividi su:

3363 atleti classificati, questi i numeri della sesta edizione della Sarnico Lovere Run di Gianni Poli andata in scena domenica 24 aprile sulla sponda bergamasca del Lago d'Iseo. La cronaca parla di dominio africano con i successi di Joash Kipruto Koech (1h15'46″) su Jean Baptiste Seimukeka e Julius Rono Kipngetich e, al femminile, di Caroline Cherono (1h28'02″) su Elena Casaro e Francesca Marin. E i bergamaschi?

Sarnico Lovere Run 2016 partenza ph credit Runners Bergamo

La partenza della Sarnico Lovere Run 2016 – © Asd Runners Bergamo

Sono di grande interesse le prestazioni dei bergamaschi. In campo maschile, il portacolori delle Fiamme Oro Simone Gariboldi in 1h18'18″ è giunto quarto assoluto. Anche altri orobici nella top ten: Raphael Tahary del Gav Vertova settimo in 1h22'28″, nono il suo compagno di squadra Franco Zanotti (1h24'55″). Nel settore femminile si è distinta Luisa Gelmi (sempre Gav Vertova) che in 1h37'59″ si è classificata in quarta posizione. Tra le prime dieci anche Nives Carobbio, settima (Runners Bergamo – 1h40'41″), Marinella Guida, ottava (Gs Orezzo – 1h41'09″) e Sonia Opi, nona (Runners Bergamo – 1h41'17″). E tra le società al via, presenti oltre 200 casacche dei Runners Bergamo.

[smart-grid row_height=”150″ mobile_row_height=”150″ captions=”false” title=”false” share=”false”]

[/smart-grid]