Banner alto

Banner alto

Passaggio di consegne sull’Adamello: Magnini anticipa Reichegger

Condividi su:

La giovane promessa di Vermiglio (Tn) Davide Magnini ha battuto uno degli atleti simbolo della disciplina, Manfred Reichegger, alla 56ª edizione della Scialpinistica dell’Adamello. Terzo William Boffelli, nei dieci Fabio Bazzana e Norman Gusmini. Laura Besseghini conquista la prova al femminile. Classifiche inserite.

Davide_Magnini_Adamello_2016_skialp_ph.PegasoMedia

Il giovane vincitore Davide Magnini – ph. PegasoMedia

Passo del Tonale – La 56esima edizione della Sci Alpinistica dell’Adamello, primo atto della 24esima Coppa delle Dolomiti, ha segnato metaforicamente un passaggio di consegne fra il talentuoso Davide Magnini e uno dei più forti atleti mai espressi Manfred Reichegger. Il giovane skialper vermigliano ha infatti sbaragliato la concorrenza aggiudicandosi la prima gara prestigiosa in veste di senior, chiudendo la sua prova al termine di un percorso di 15 km, con un dislivello di 1500 metri con il tempo di 1h26’33”, ed infliggendo un distacco a Reichegger di 54 secondi. Fra i due esattamente 20 anni di differenza (classi 1997 e 1977).

Alle spalle della coppia del Centro sportivo Esercito ha concluso il bergamasco William Boffelli dello Sci club Roncobello, ad oltre 4 minuti dal vincitore, seguito dal vicentino Davide Pierantoni (Sc Cai Schio) e da Guido Giacomelli, (che dopo qualche stagione di stop si è rimesso in gioco – Sc Alta Valtellina). Nella top ten il bergamasco Fabio Bazzana (Sci club Valgandino), Nicola Pedergnana e Valentino Bacca (Brenta Team), Ivo Zulian (Bogn da nia) e Norman Gusmini (Sci club Gromo).

La gara femminile ha visto trionfare Laura Besseghini dello Sci club Sondalo, che ha chiuso la sua prova con il tempo di 1h51’01”, precedendo di 3 minuti abbondanti la trentina Elena Nicolini tornata alle competizioni dopo l’infortunio di inizio stagione, quindi in terza piazza ha chiuso Margit Zulian dello Sci club Bogn da Nia.

Nella graduatoria per società si impone il Brenta Team davanti allo Ski Team Fassa e all’Adamello Ski Team. Fra i master affermazione per Martin Elsler dello Ski Team Fassa sul compagno di team Franco Nicolini, con Roberto Testini terzo. Una gara organizzata dallo Sci club Ugolini di Brescia, che rappresenta una delle competizioni storiche nel calendario nazionale e che ha visto al via oltre 150 skialper da tutta Italia in questa prima della Coppa delle Dolomiti 2016. Il secondo atto del circuito è in programma sabato 26 marzo con un’altra competizione ricca di prestigio e di storia, ovvero la Ski Alp Race Dolomiti di Brenta.

Consulta le classifiche della Scialpinistica dell’Adamello 2016:
⇒ classifica assoluta
⇒ classifica categorie
⇒ classifica società