Banner alto

Banner alto

La Font Blanca apre la stagione della ISMF Ski Mountaineering World Cup

condividi su:

Parte la Coppa del Mondo di scialpinismo: il prossimo weekend in Andorra si disputeranno due prove, una Individual Race e una Vertical Race. Qui la comitiva azzurra convocata per la prima tappa.

skialp-2015-font-blanca-individual-start-ph-ISMF

Mancano pochi giorni al weekend che alzerà il sipario sulla Coppa del Mondo di scialpinismo, sabato e domenica sulle nevi andorrane gareggeranno i migliori atleti al mondo per guadagnare i primi punti del circuito mondiale promosso dalla ISMF.

Il lavoro del Comitato Organizzativo della Font Blanca è incessante per allestire un evento internazionale di altissimo livello. Alcuni team, complessivamente saranno dieci le squadre nazionali in gara, sono arrivati in Andorra in questi giorni, mentre l’arrivo di tutte le delegazioni è previsto per giovedì sera. Il programma di gara si aprirà ufficialmente venerdì sera quando a Ordino saranno consegnati i pettorali ai migliori atleti.

Carlo Ferrari, guida alpina e direttore tecnico della Font Blanca, dopo gli ultimi sopralluoghi ha sciolto ogni riserva confermando i tracciati originali. «Nella notte del 6 gennaio – ha raccontato Ferrari – è arrivata una nevicata significativa, le previsioni meteo avevano annunciato solo 15 centimetri, ma alla termine della precipitazione, in quota (2000 metri) è stato registrato oltre mezzo metro di neve. In questi giorni l’ultimo strato di neve si sta assestando e sono sicuro che per il giorno della gara il tracciato sarà in ottime condizioni. Inoltre dopo un rapido passaggio di una leggera perturbazione da giovedì dovrebbe ritornare il bel tempo».

ISMF_World_Cup_2015_skialp_photo_credit_ISMFSabato mattina si correrà ad Arcalis la prova Individual, gli atleti Senior dovranno affrontare il tracciato originale con circa 1750 metri di dislivello diluito in sei salite. Il percorso si presenta in perfette condizioni e prevede ben quattro tratti tecnici da effettuare a piedi con gli sci nello zaino. Per quanto riguarda le categorie Junior gareggeranno su un percorso più breve, ma altrettanto spettacolare e divertente, per le “Donne Senior” e gli Junior M il tracciato da affrontare sarà di 1490 metri di dislivello positivo. Infine le ragazze Junior affronteranno un percorso di 975 metri di dislivello.

Domenica mattina ad Arinsal prenderà il via la prova Vertical Race, il dislivello da affrontare sarà di 730 per uomini e donne della categoria Senior e per i ragazzi Junior. Le ragazze più giovani della categoria Junior si confronteranno lungo un tracciato più breve con 465 metri di dislivello.

Tutti i top skiers saranno in Andorra, l’Italiano Damiano Lenzi, vincitore della Coppa del Mondo Overall, non è in perfetta forma fisica a causa di alcuni dolori alla schiena, la francese Laetitia Roux dominatrice nel 2015 dopo il titolo nazionale appena conquistato è pronta a battagliare con una tenace Emelie Forsberg.

Inoltre gareggeranno il francese William Bon Mardion (vincitore della Coppa del Mondo Individual) e neo campione francese di specialità, l’italiano Robert Antonioli (vincitore della Coppa del Mondo Sprint), lo spagnolo Kilian Jornet Burgada (vincitore della Coppa del Mondo Vertical) e il tedesco Anton Palzer che in questo avvio di stagione ha già dimostrato di avere un’ottima forma fisica. Tra gli outsider, gli italiani Matteo Eydallin e Michele Boscacci e il francese Xavier Gachet. L’azzurro Michele Boscacci lo scorso weekend ha dominato il Campionato Italiano e sulle nevi andorrane vorrà conquistare le prime posizioni. In campo femminile oltre a Laetitia Roux sarà al via Axelle Mollaret, la svizzera Jennifer Fiechter, la svedese Emelie Forsberg, la spagnola Marta Riba Carlos e la svizzera Victoria Kreuzer.