Banner alto

Banner alto

Skialp sul monte Bondone il 3 aprile con l’Epic Ski Tour

condividi su:

Slitta al 2 e 3 aprile la 5ª edizione di Epic Ski Tour sulla montagna di Trento. Ce ne sarà per tutti i gusti: agonisti, amatori e giovani. 4All con guida alpina per chi non vuole le sfide cronometriche. Si spera che ad aprile la situazione migliori; comunque protocolli anti Covid. La situazione Covid, è evidente, è ben lungi dal migliorare. Spesso molti organizzatori sportivi sono costretti alla resa, altri combattono districandosi tra i mille labirinti delle normative in continua progressione.

EPIC Ski Tour 07.03.2020 – Trento – Monte Bondone – Giulia Murada – Newspower

Quando è stata messa in calendario la 5ª edizione di Epic Ski Tour c’era la speranza di un rallentamento della pandemia per fine gennaio, ma ora c’è la consapevolezza che c’è ancora bisogno di tempo. Così, in attesa di un miglioramento generale, il comitato organizzatore ha deciso insieme ai suoi partner e alle istituzioni territoriali di posticipare la data dell’evento a venerdì 2 e a sabato 3 aprile.

Il programma rimane il medesimo, con l’appuntamento il giorno 2 aprile in piazza Duomo a Trento con l’area Expo, il tradizionale Epic Talk e i vari incontri tecnici. Sabato 3 aprile attività sul monte Bondone con le gare in formula Epic Race, Vertical Race e Giovani Race, ma per chi non mira all’agonismo sabato mattina c’è come da tradizione la 4All, i cui partecipanti saranno suddivisi in tre gruppi in base alla preparazione, Rookie per chi è alle prime armi, Beginner e Advanced per i più esperti, tutti accompagnati da una guida alpina, in sicurezza. Le gare saranno in versione notturna e tutte con base a Vason sul monte Bondone, a quota 1654 m.

Eccole presentate con maggiori dettagli. La Epic Race è l’evento clou con i suoi 15,2 km di lunghezza e 1850 metri di dislivello positivo, con una prima salita fin sotto Cima Palon, picchiata fino a Malga Mezzavia e nuova salita fino a Cima Palon con un dislivello di 900 metri racchiusi in 3 km, poi la gara scende e sale tra Vaneze, Montesel e ancora Vason. Per i più grintosi c’è la Vertical Race, da Vason fino in vetta al Palon, con 426 metri di dislivello sulla distanza dei 1900 metri con punti di pendenza oltre il 43,3%. C’è anche la sfida per i giovani da 14 a 17 anni con la Giovani Race, decisamente meno impegnativa ma non meno gratificante. Ovviamente tutto è organizzato secondo rigidi e approvati protocolli anti Covid.

Quote di iscrizione pari a 35 euro per Epic Race, Vertical Race e formula 4All con escursione guidata, e a 25 euro per la Giovani Race. La Epic Challenge dunque scivola ad aprile, così c’è tutto il tempo per allenarsi. Sul monte Bondone, per chi vi può avere accesso, la neve non manca e lo scialpinismo è diventato davvero… di moda, a causa degli impianti di risalita chiusi per decreto.