Banner alto

Banner alto

Stramilano, Yassine Rachik lascia il segno con 1h03’11”

condividi su:

Una splendida giornata di sole ha accompagnato 55.000 appassionati runners che alle ore 9.00 di domenica 29 marzo in Piazza Duomo si sono presentati alla partenza della Stramilano Half Marathon. Il marocchino-bergamasco Yassine Rachik si piazza in terza posizione, dietro ai keniani, fermando il cronometro sul tempo di 1h03’11”. Di rilievo la prestazione di Giovanni Gualdi, settimo assoluto in 1h05’42”. Franco Zanotti dei Runners Bergamo quarto della categoria SM 40 in 1h10’54”.

Stra_Milano_2015_duomo_photo_credit_organizzazione

ph credit www.stramilano.it

A dare il via alla 44esima edizione della stracittadina più amata d’Italia, i tradizionali colpi di cannone di Artiglieria a Cavallo “Voloire” e la fanfara dei Bersaglieri di Lecco.

Presente anche il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, l’Assessora allo Sport del Comune di Milano, Chiara Bisconti, e l’Assessore allo Sport della Regione Lombardia, Antonio Rossi, che hanno incoraggiato i partecipanti sottolineando lo spirito di divertimento e condivisione che contraddistinguono da sempre la Stramilano.

Alle 9.30, sempre da Piazza Duomo, è partita la Stramilanina, la mini maratona dedicata ai più piccoli, mentre alle 11.00, da Piazza Castello, è partita la Stramilano Half Marathon che ha visto correre atleti professionisti nazionali ed internazionali.

I runners si sono ritrovati all’interno dell’Arena Civica, dove hanno potuto riprendersi dalle fatiche della corsa, godere di momenti di relax, divertimento e ristoro, applaudire i professionisti al loro arrivo e assistere alla suggestiva cerimonia di premiazione sotto un sole che ha reso questa giornata indimenticabile.

Quest’anno la competizione si è svolta sotto un sole splendente. A brillare ancora una volta sono stati gli atleti africani. A conquistare la medaglia d’oro è il Kenya: Thomas Lokomwa (1h00’33”), per la gara maschile, e Rebecca Kangogo Chesire (1h08’21”) per quella femminile. Si colora d’azzurro invece il terzo gradino del podio grazie all’ottima performance di Yassine Rachik che ha tagliato il traguardo con un tempo di 1h03’11”. Anche nella gara femminile Sara Galimberti (1h13’42”) tiene alta la bandiera tricolore aggiudicandosi il sesto posto.

A consegnare le medaglie, tra gli applausi di migliaia di partecipanti alla Stramilano riunitisi all’Arena Civica, Mario Anolli, Presidente del Consiglio Di Gestione di Banca Popolare di Milano e il Generale del Comando dell’Esercito Antonio Pennino. Grande commozione nel ricordare Camillo Onesti, storico presidente della Stramilano venuto a mancare lo scorso autunno. Record di presenze alla 40esima edizione della Stramilano Half Marathon: oltre 6.500 i runners italiani e internazionali ai blocchi di partenza.

www.stramilano.it