Banner alto

Banner alto

Fra due settimane la This Is Vertical Race: il campionato italiano Fisky sui monti di Valgoglio

Manca poco all’evento verticale valido come campionato italiano Fisky che animerà le montagne dell’Alta Valle Seriana attirando gli appassionati delle gare in salita da tutto lo stivale e dai Paesi europei. Nomi di spicco hanno già confermato la propria presenza alla This Is Vertical Race, tanto da presumere che sia l’anno buono per superare i precedenti record (appartenenti a Marco Moletto – 33’18” – e Beatrice Deflorian – 41’56” -).

this is vertical race valgoglio
photo credit Alexposure

Il percorso di 1,8 km e mille metri di dislivello, tracciato con accuratezza dall’organizzatore Manuel Negroni, sarà terreno di gara per l’assegnazione del titolo italiano Fisky di specialità.

«Come Federazione siamo molto contenti di definire a Valgoglio l’ultima prova dei tanti titoli italiani che abbiamo assegnato – dichiara il presidente Fisky Fabio Meraldi -, il vertical organizzato da Manuel Negroni rispecchia proprio le caratteristiche ricercate dalla nostra Federazione. Si tratta di un esempio di montagna in cui le peculiarità del percorso e i requisiti di sicurezza richiesti sono conformi alla nozione di alpinismo che noi stiamo portando avanti. Il nostro supporto vuole essere anche un segnale in questo senso. L’utilizzo del casco, per esempio, ci insegna che con dei piccoli accorgimenti i percorsi possono venire affrontati con maggiore sicurezza, in modo da prevenire eventuali pericoli».

Da qui la scelta di puntare ancora, stagione dopo stagione, su Valgoglio. «È una riconferma. A differenza di tanti altri percorsi, Valgoglio ha le caratteristiche tecniche che cerchiamo noi. La Federazione supporta la parte organizzativa e in generale il contesto ambientale: la terra bergamasca è davvero ricca di itinerari interessanti, è perfetta e non a caso ha ospitato di recente altri eventi di primo piano come la Maga e l’Orobie Skyraid».

Con il supporto dell’amministrazione comunale di Valgoglio, Manuel Negroni è riuscito in queste ultime settimane d’estate a realizzare un sogno che aveva in mente da tempo. Mettere a punto e installare una cartellonistica fissa dedicata alla gara e rivolta principalmente ai runner esperti che volessero provarla. Un grande passo verso una dimensione di accoglienza turistica sportiva nel paese di Valgoglio, già luogo d’interesse e assidua frequentazione per escursionisti e scialpinisti. La cartellonistica, oltre a descrivere nei dettagli l’itinerario, ricorda ai fruitori le misure di sicurezza da adottare durante la salita, come ad esempio l’uso del casco, indicazione apprezzata anche dal presidente della Federazione italiana di skyrunning Fabio Meraldi.

Venuto a mancare nel mese di dicembre 2020, Antonio Morstabilini è stato un grande amico della famiglia di Manuel Negroni, alpinista e appassionato di ogni sport di montagna. È stato quindi introdotto il Trofeo alla memoria di Antonio Morstabilini, che ogni anno verrà consegnato al primo atleta bergamasco classificato. Prima dell’edizione successiva il trofeo – che recherà inciso il nome del vincitore – dovrà essere restituito allo staff di Valgoglio. Una modalità molto simile a quella del Trofeo Sora, gara di staffetta alpina così cara e sentita dallo stesso Antonio e da tutti gli abitanti di Valgoglio.

Le iscrizioni alla This Is Vertical Race di domenica 26 settembre 2021 sono effettuabili sul portale wedosport.net. Una gara da non perdere: sia per i grimpeur di razza sia per chi, abituato a distanze più lunghe, voglia segnare il personal best sul chilometro verticale.