Banner alto

Banner alto

Trail del Viandante: Lorenza Combi e Manuel Molteni vincono la 6ª edizione

Condividi su:

Un forte vento non è riuscito a rovinare la grande festa del Trail del Viandante. I 750 atleti, che hanno sfidato le rigide temperature più consone a una domenica autunnale che a un weekend di metà maggio, hanno dato vita a una bella giornata di sport sui due tracciati previsti di 25 e 7 km. Ad accogliere ogni atleta al traguardo Adriano Santi e il suo staff. [classifica in fondo all’articolo]

Trail del Viandante

foto by F. Bergamaschi & F. Lietti

GARA TRAIL (25 km 1100 m d+)

Sulla prova principe – partenza da Dervio e arrivo sul lungolago di Colico – in 500 da 6 nazioni hanno indossato il pettorale per correre la classica di inizio stagione sulle sponde orientali del Lago di Como. Dopo il forfait del bresciano Filippo Bianchi, costretto al ritiro da problemi muscolari, Manuel Molteni ha accelerato e sgranato il gruppo di testa. Per lui una cavalcata trionfale che lo ha portato a vincere in 1h54’28”. Seconda piazza per l’intramontabile idolo di casa Michele Penone 1h55’48”, mentre terzo si è piazzato il lecchese Davide Perego in 1h56’19”. Completano la top ten di giornata Matteo Arrigoni, Mauro Bertolina, Mirko Pedroli, Fabrizio Fascendini, Umberto Casiraghi, Simone Turrisi e Roberto Pedroncelli. Al femminile torna a calcare il gradino più alto del podio la skyrunner di casa Lorenza Combi. Per lei un finish time di 2h18’50” che le ha permesso di tenere dietro le valtellinesi Lucia Moraschinelli 2h19’40” e Sara Asparini -2h22’03”-. Gisella Beretta 4ª e Clara Cortinovis 5ª.

MINI TRAIL

8 km quasi tutti vista lago per la prova mini che ha richiamato ai nastri di partenza 250 partenti. Il clima tutt’altro che primaverile, non è riuscito a scoraggiare runner di ogni età che hanno fatto il doppio nodo alle scarpette per mettersi in gioco in questo evento griffato Santi Nuova Olonio. Su tutti ha nuovamente primeggiato Daniele Molatore -28’30”. Sul podio con lui sono saliti Mattia Spinzi e Lorenzo Cantini. Al femminile altro successo per i neroarancio del team Santi con una super Greta Contessa -31’55”- che ha tenuto a debita distanza Giulia Oregioni e Francesca Tirinzoni.

Lascia il tuo commento