Banner alto

Banner alto

Tre Santi Trail ed Eremitica: vittorie di Carrara, Follador, Bianchi e Brambilla

condividi su:

Nonostante il tempo inclemente con pioggia e raffiche di vento si sono presentati alla partenza 456 atleti (su 535 iscritti) del Tre Santi Trail e dell'Eremitica, a Nave in provincia di Brescia. Luca Carrara e Cristiana Follador si sono aggiudicati la prima edizione dell'Eremitica (36 km e 2380 d+), mentre Filippo Bianchi (con record) e Martina Brambilla hanno conquistato il Tre Santi Trail (17 km e 1200 d+). Classifiche inserite.

Nave 36 k Eremitica Trail 2016 foto Valetudo Skyrunning Italia Racer

La partenza della prima edizione dell'Eremitica a Nave (Bs) – ph credit Valetudo Skyrunning Italia Racer

La prima edizione dell'Eremitica si è chiusa nel segno di Luca Carrara (Team Mammut) che ha vinto in 3h40'53″, seguito da Luca Miori (Valetudo Skyrunning Italia) in 3h51'44″ e Matteo Longhi in 3h58'37″ (con la nuova divisa Valetudo Skyrunning Italia). Nei dieci Eros Zanoni (Bione Trailers Team), Enrico Gianoncelli (Team Valtellina), Mauro Previtali (Runners Bergamo), Florian Zanotti (Bione Trailers Team), Donatello Rota (Waa Team), Maurizio Gualeni e Roberto Farina (Carvico Skyrunning). In ambito femminile vince Cristiana Follador (Team Aldo Moro Paluzza) in 4h53'51″ su Ivonne Scrinzi (Amateur Laeuferclub Kaltern) e Lorenza Bortoluzzi (Maddalene Sky Team).

Nave_2016_Tre_Santi_Trail_podio_02

Il Tre Santi Trail è stato dominato da Filippo Bianchi (Libertas Vallesabbia): in 1h31'08″ oltre a conquistare il gradino più alto del podio ha anche battuto il record del percorso abbassandolo di ben 2 minuti e 34 secondi. Al secondo e terzo posto troviamo rispettivamente Marco Filosi (Sa Valchiese) in 1h32'24″ e Roberto Antonelli (Altitude Race) in 1h33'44″. Nella top five Marco Maini e Franco Bani (New Athletics Sulzano), seguiti da Alessandro Noris (Scais 3038), Michele Amolini (Asd Bione Trailers Team), Vincenzo Persico e Giovanni Paris (Valetudo Skyrunning Italia) e Davide Lombardi (Trail Running Brescia). Successo al femminile di Martina Brambilla (Carvico Skyrunning) in 2h04'39″ su Nadia Franzini (Atletica Paratico) e Monia Acerbis (Valetudo Skyrunning Italia).

Grande altruismo da parte di alcuni atleti che si sono prodigati nell'aiutare i soccorsi a recuperare una compagna di gara infortunata, rinunciando alla propria performance. Da ricordare inoltre che i proventi della Tre Santi Trail saranno devoluti a due progetti a cui il comitato organizzatore si è legato: all'associazione Peter Plan Onlus e, da quest'anno, al Cai sottosezione di Nave per il progetto Una Montagna per tutti.

Ecco le classifiche:
⇒ Tre Santi Trail 2016 classifica generale
⇒ Eremitica 2016 classifica generale

[smart-grid row_height=”150″ mobile_row_height=”150″ captions=”false” title=”false” share=”false”]

[/smart-grid]