Banner alto

Banner alto

Trionfo azzurro nel cross europeo

Condividi su:

Budapest riaccende di colpo le speranze dell’atletica italiana grazie all’oro di Andrea Lalli e al terzo posto della squadra maschile spinta anche dalle bamge del nostro Alex Baldaccini. Un risultato inaspettato quello di Lalli e quello di tutta la squadra azzurra che entusiasma un movimento che sicuramente aveva bisogno di stimoli.

Su un percorso completamente ricoperto dalla neve, e con una temperatura di parecchi gradi sotto lo zero, Lalli ha preso il largo subito, poco dopo la partenza, seguendo dapprima le tracce del francese Chahdi, e poi andando via da solo, senza remore. A confermare l’ottima prestazione degli azzurri ci ha pensato Daniele Meucci che ha conquistato il bronzo nella volata  con Farrell, Lamdassem e Castillejo. Gabriele De Nard, il capitano azzurro con le sue sedici partecipazioni alla manifestazione è diciottesimo, Patrick Nasti è 41esimo, e così il quartetto compone il punteggio buono per il bronzo nella classifica a squadre, alle spalle di Spagna e Gran Bretagna al traguardo anche Alex Baldaccini, sessantesimo.