Banner alto

Banner alto

Trofeo Valli Bergamasche: sabato a Leffe nuova sfida fra i big della corsa in montagna

Condividi su:

Entusiasmante e ricca di spunti la prova a staffetta maschile del Trofeo Valli Bergamasche. I padroni di casa dell’Atletica Valli Bergamasche, orfani di Chevrier, dovranno vedersela non solo con la Corrintime dei gemelli Dematteis ma anche con La Recastello (Piana, Ruga, Magri) e la Valle Brembana (Puppi, Cavagna, Baldaccini). Con un occhio di riguardo per il “vecchio” De Gasperi che torna a Leffe capitano della giovane formazione dell’Alta Valtellina. Tra le donne, in gara alcune delle protagoniste al recente weekend tricolore: Galassi, Buzzoni, Serena e Cuminetti tra tutte.

Alex Baldaccini in testa al Trofeo Valli Bergamasche di Leffe 2016 - ph. © Enula Bassanelli

Alex Baldaccini in testa al Trofeo Valli Bergamasche di Leffe 2016

Leffe (Bg), 04 maggio 2017 – Con ancora negli occhi e nel cuore le splendide emozioni tricolori vissute la scorsa settimana in quel di Casto, con il Campionato italiano Vertical e Lunghe distanze del Trofeo Nasego, ritorna nuovamente in scena la grande corsa in montagna nazionale. Lo fa ripartendo da Leffe, dove tutto è pronto ormai per accogliere gli atleti che sabato pomeriggio si sfideranno sul classico tracciato di circa 8 km (rivisto soltanto in un piccolo tratto iniziale nel centro del paese) che da ben 14 edizioni riporta sulla rampa di lancio la stagione dell’Italia che corre in montagna. Stagione che si preannuncia ancor più scintillante, con il doppio appuntamento iridato da giocare in casa: toccherà infatti alla lecchese Premana ospitare i Campionati del Mondo, sia distanza classica (30 luglio) che lunghe distanze (6 agosto). Al Trofeo Valli Bergamasche – Memorial Luigi Castelletti il compito quindi di iniziare a testare i motori e valutare i nuovi equilibri, anche dopo un inverno corso su terreni diversi da quelli abituali, e con qualche interessante cambio maglia.

Bagarre sin dalle prime battute sarà senza ombra di dubbio a caratterizzare la prova maschile. La formazione di casa dell’Atletica Valli Bergamasche, orfana del valdostano Xavier Chevrier, potrà contare sull’ormai affermato talento del giovane Cesare Maestri – fresco del tricolore colto nel campionato lunghe distanze – che insieme ai compagni Nicola Spada e Alessandro Rambaldini tenteranno di vender cara la pelle, come si suol dire. I cugini bresciani della Corrintime punteranno forte invece sulla classe innata dei “gemelli terribili” della corsa in montagna, Bernard e Martin Dematteis, in netta ripresa, e sulla tenacia di Giovanni Gualdi, neofita prestato dalla strada alla montagna per dar man forte ai compagni di avventura.

[smart-grid row_height=”180″ mobile_row_height=”180″ captions=”false” font_family=”Helvetica, Arial” title=”false”]

[/smart-grid]

Fari puntati ovviamente sul terzetto della Valle Brembana, formazione che forse più di tutte gode dei favori del pronostico: Nadir Cavagna, Francesco Puppi e Alex Baldaccini per la prima volta insieme a cercare il bottino pieno sui sentieri leffesi. Senza dimenticare i verdi de La Recastello Radici Group che schiereranno al via Rolando Piana, Fabio Ruga e il neo acquisto Luca Magri. Menzione speciale merita ovviamente il “vecchietto” più titolato della corsa in montagna azzurra: Marco De Gasperi torna infatti a Leffe dopo parecchi anni in veste ora di capitano della giovane formazione dell’Alta Valtellina, al via con Cristani e Prandi. Tra i protagonisti di giornata, ne siamo certi, non mancheranno poi gli azzurri Luca Cagnati (Atl. Valli Bergamasche) ed Emanuele Manzi (Us Malonno), uomini faro delle rispettive squadre.

Il menu di giornata non finisce qui. Nella gara in linea riservata alle donne, chiamate a percorrere lo stesso tracciato dei maschi, interessante sarà la nuova sfida tra alcune delle recenti protagoniste forse più della versione “only up” che dell’up&down. Nomi nuovi o comunque emergenti quelli di Lisa Buzzoni (Altitude Race), capace di cogliere un bel bronzo al vertical di Casto, e Silvia Cuminetti (Gav Vertova), in gara contro l’esperienza delle veterane Samantha Galassi (La Recastello) e Angela Serena (Atl. Lumezzane).

Appuntamento quindi a Leffe sabato alle ore 12.00 per il ritrovo. I primi a prendere il via da piazza Libertà, sede dei cambi di frazione, oltre che di partenza e arrivo, saranno i primi staffettisti della gara maschile (3 elementi); alle ore 15.10 sarà la volta invece della gara in rosa. Alle ore 18.00 circa le premiazioni, allestite nei pressi della tensostruttura riscaldata posta in Via Locatelli (zona scuole) accanto al Museo del Tessile aperto ad hoc per mostrare le tradizioni del vissuto leffese. A seguire il famoso terzo tempo anche per la corsa in montagna: cena, beer fest e dj set in collaborazione con Il Calice, sempre presso la tensostruttura, per vivere un’atmosfera di festa insieme ai campioni di giornata.

Per info e iscrizioni: www.trofeovallibg.it.