Banner alto

Banner alto

Trofeo Valli Bergamasche: cresce l’attesa per la 16esima edizione

Condividi su:

Il 4 maggio 2019 a Leffe (Bg) si disputerà il 16° Trofeo Valli Bergamasche Memorial Luigi Castelletti. Storica gara di corsa in montagna. Staffetta maschile e individuale femminile.

Trofeo Valli Bergamasche Leffe

foto credit Marco Gulberti, Alexis Courthoud

Tradizione, cultura dell’atletica e della corsa in montagna, storia e leggende. Il centro della Valgandino è pronto a celebrare l’ennesimo matrimonio con il mountain running più classico, che qui si può dire sia nato e per sempre rimarrà di casa. Si avvicina la data del Trofeo Valli Bergamasche.

Le cartoline e i ricordi sono tanti, nella storia rimangono soprattutto i grandi derby degli anni passati, le sfide tra Bar Emma, Forestale, Recastello, Valle Brembana, Gs Orobie, Valle Varaita e Valli Bergamasche, ma anche e soprattutto quelle prime volte. La prima Nazionale Italiana di Corsa in Montagna e la prima visione manageriale nell’organizzazione degli eventi e nella gestione degli Atleti.

Dietro a tutto questo il quadrifoglio dell’Atletica Valli Bergamasche Leffe, guidata oggi magistralmente da Vanna Castelletti, da sempre faro del movimento, oggi squadrone pigliatutto che nelle sue file schiera, come nel passato, campioni d’Italia, d’Europa, del Mondo.

Tanto tempo è trascorso da quel Gran Premio Industrie Leffesi che il 19 settembre 1981 segnò a Leffe un passo storico, ma la passione non è cambiata. In quel famoso 1981, per la prima volta, il folto pubblico vide le mitiche maglie azzurre vestire anche i campioni della corsa sui sentieri.

Quasi 40 anni dopo è ancora pathos, è ancora grande atletica, sabato 4 maggio 2019 torna puntualmente una delle classiche monumento. Prima staffetta di corsa in montagna della stagione, si corre il 16° Trofeo Valli Bergamasche Leffe – Memorial Luigi Castelletti.

Edizione particolare quella 2019, visto che una settimana dopo, a Saluzzo in provincia di Cuneo, andranno in scena i Campionati Italiani Assoluti di corsa in montagna a Staffette. In quel frangente verrà assegnato il titolo nazionale forse più sentito e sicuramente più ambito dalle società sportive. Ecco allora Leffe, con il suo nervoso e spettacolare percorso da 8 km abbondanti che dal centro cittadino sale al Monte Beio e scende poi di nuovo in paese col passaggio sulla scalinata di San Martino e il cambio del testimone in piazza della Libertà.

Fare da preambolo ai campionati italiani non è una novità per il Trofeo Valli Bergamasche. Lo scorso anno, per andare al più recente caso, la squadra di casa infilò la sua 8ª vittoria consecutiva. Imponendosi ai danni della Corrintime dei gemelli Dematteis e di Aymonod. Ma 15 giorni dopo, ad Arco di Trento, i “blues” della Valle Camonica presentarono il conto, vestendosi di tricolore.

Questa volta però sembra ancora tutto più enfatizzato. Perché che ci sarà davvero pochissimo tempo ed una sola settimana di disitanza tra Leffe e Saluzzo. Ogni mossa varrà insomma doppio, aumentando l’attesa e l’attenzione di tutti.

Non cambia il format del Trofeo Valli Bergamasche. Sono previste la staffetta a tre elementi per gli uomini e la prova individuale per le donne.

Il ritrovo dei concorrenti è fissato per le ore 12.00 di sabato 4 maggio 2019 presso l’auditorium Pezzoli a Leffe. Dove verranno confermate le iscrizioni e ritirati i pettorali gara. La partenza della gara maschile verrà data alle ore 15.00 in piazza Libertà. Il via della prova femminile avverrà alle 15.10. Premiazioni alle ore 18.00 circa.

Eventuali variazioni nella composizione della formazione di staffetta sono possibili sino a 90 minuti dal via. Il tempo massimo per la prova individuale è fissato nel doppio del primo classificato. Norme di classifica secondo regolamento Fidal. La manifestazione è intitolata alla memoria di Luigi Castelletti

Tutte le informazioni sul programma e maggiori dettagli si trovano sul sito ufficiale www.trofeovallibg.it.

Lascia il tuo commento