Banner alto

Banner alto

Ultimi giorni per iscriversi Gran Trail Courmayeur del 9 e 10 luglio

C’è tempo fino al 30 giugno, o fino esaurimento posti, per unirsi ai mille atleti già iscritti e provenienti da 28 nazioni del Gran Trail di Courmayeur. Divertimento e sicurezza sono le parole d’ordine.

gran trail courmayeur
photo by Stefano Jeantet

L’attesa sta per terminare. Dopo un anno di stop forzato il 9 e il 10 luglio si tornerà a correre ai piedi del Monte Bianco in occasione del Gran Trail Courmayeur, gara di spicco nel calendario internazionale del trail running, che nel 2021 giunge alla nona edizione.

La manifestazione, alla quale si sono già iscritti mille atleti, provenienti da 28 nazioni, prevede tre percorsi sulle distanze di 100, 55 e 30 chilometri, tutti con partenza e arrivo al Courmayeur Mountain Sport Center, fulcro dell’evento. Ed è proprio la folta rappresentanza straniera, pur in un periodo di restrizioni riguardanti gli spostamenti tra diversi Paesi, la miglior testimone della fama e della internazionalità del Gran Trail Courmayeur, un evento che non può mancare nel palmares di ogni trail runner.

Accomunate dalla vista del Monte Bianco e da tracciati tecnici che si sviluppano in alta quota tra nevai, pietraie, colli e creste impervie, le tre gare presentano caratteristiche assai differenti tra loro. Novità della distanza più lunga dei 100 km, percorso che unisce i due tracciati più brevi in una sfida per trailer esperti, è il passaggio dalla stazione intermedia della Skyway Monte Bianco al Pavillon du Mont Fréty, che fungerà anche da base vita. La deviazione rispetto al percorso delle ultime edizioni ha determinato un aumento di circa 1.000 metri del dislivello complessivo. I sentieri si snodano tra i comuni di Pré-Saint-Didier, La Thuile e ovviamente Courmayeur lungo la Val Ferret e la Val Verny.

Il tracciato intermedio dei 55 km con un dislivello di 3800 mt attraversa invece il territorio di Courmayeur e Pré-Saint-Didier sviluppandosi prevalentemente lungo la Val Veny, raggiungendo il Colle dell’Arp, il Colle di Youlaz e il punto più alto della corsa sotto il Mont Nix, entrando nella selvaggia Val Veny correndo lungo il Mont Fortin, Col Chavannes, Col de la Seigne, Col des Pyramides, solo per citare alcuni dei più rinomati colli dell’arco alpino.

Infine, ultima ma non per importanza, la distanza dei 30 km. Si svilupperà prevalentemente lungo la Val Ferret, toccando luoghi come la celebre balconata panoramica sul Monte Bianco e i colli Entre deux Sauts e Col Sapin.

Il territorio alpino tipico della Valle d’Aosta, dove nasce il Gran Trail Courmayeur, conferisce alla competizione un valore aggiunto sia a livello tecnico che paesaggistico, affermandosi gara di élite nel panorama internazionale, una meta ambiziosa per tutti gli appassionati di trail running.

gran trail courmayeur start
Photo Roberto Roux

Tutto pronto anche in materia di sicurezza: “Abbiamo allestito una vera e propria task force composta da esperti del campo sanitario e logistico che ha lavorato – e continua a farlo – a pieno ritmo al fine di redigere un protocollo che adatti e potenzi le normative già vigenti alle peculiarità delle gare, del territorio e dell’attuale situazione pandemica”, spiega Alessandra Nicoletti, presidente di VDA Trailers. “Le norme riguarderanno anche i volontari e tutti coloro che saranno a contatto con i concorrenti in modo da creare una bolla sicura e rassicurante”, sottolinea Nicoletti.

Una task force di esperti del campo sanitario e logistico è stata quindi istituita per lavorare a pieno ritmo per adattare e potenziare le normative già vigenti alle peculiarità delle gare, del territorio e dell’attuale situazione pandemica.

Uno dei punti fondamentali del protocollo sanitario redatto dal Dipartimento dello Sport per conto della Presidenza del Consiglio dei Ministri è l’obbligo per tutti i concorrenti, gli accompagnatori e il personale addetto alla gara di presentare una certificazione o Green Pass che testimoni uno dei seguenti casi:
– tampone negativo effettuato non prima delle 48 ore precedenti la gara;
– programma di vaccinazione completo o prima dose inoculata almeno 15 giorni antecedenti la gara;
– immunità, avvenuta guarigione da non più di sei mesi.

Le iscrizioni al Gran Trail Courmayeur termineranno il 30 giugno 2021, o al raggiungimento del numero massimo di partecipanti, sul sito 100x100trail.com.