Banner alto

Banner alto

Cristiana Follador e Riccardo Montani da record alla Ultra Trail Mugello

Condividi su:

Alla Ultra Trail del Mugello powered by Scott, prima tappa ultra delle Skyrunner Italy Series 2019 in scena il 28 aprile, gli specialisti non hanno tradito le aspettative. Cristiana Follador si impone sulla campionessa SNS 2018 Cecilia Pedroni, mentre Luca Carrara cede il passo a Riccardo Montani.

Ultra Trail Mugello

foto copyright Ian Corless

La cronaca a Badia di Moscheta (Fi)

Alle ore 6 partenza della ultra da 60 km. Al via molti forti atleti a contendersi il titolo del Mugello. Al maschile partono staccandosi quasi subito dal gruppo Luca Carrara del team Salomon, detentore del record sul percorso, il giovane Riccardo Montani, nazionale Skyrunning del Team Salomon, e il valdostano Franco Collè vincitore del Tor des Geants 2018, Team Hoka. Fino al 23 km il gruppetto di testa avanza rimane compatto alternandosi al guidare la testa della gara. In questo punto Franco Collè cambia ritmo al ristoro di capanna Marcone, staccando Carrara e Montani di 7 minuti, Anche se ci sono ancora 25 km da percorrere il finale di gara sembra già scritto. I colpi di scena sono sempre dietro l’angolo. Collè nei 5 km successivi all’ultimo ristoro è costretto a ripetuti stop per problemi gastrointestinali, che lo portano al ritiro.

Ultra Trail Mugello

foto copyright Ian Corless

I risultati maschili

Riccardo Montani si trova così a condurre la gara sempre inseguito da Luca Carrara. Il giovane Montani, consapevole di poter vincere e piazzare un record del percorso della Ultra Trail Mugello, spinge e chiude la corsa in 5h40′ abbassando il record di 10 minuti. Secondo Luca Carrara, anche lui sotto il suo precedente tempo record del 2017. Terzo in 6h11′ Domenico Giosi del Parks Trail Promotion. Chiudono la top five il giovanissimo Mirko Cocco Ambassador Scott Italia classe 1998 e Giulio Piana.

Avvincente gara femminile

Al femminile battaglia tra la beniamina di casa e vincitrice di 2 edizioni Cristiana Follador del Team La Sportiva e Cecilia Pedroni del Team Serim. Pedroni, campionessa delle SNS 2018, ci prova subito parte forte prendendo 2 minuti al primo controllo. Cristiana conosce bene il percorso e al passaggio del 35° km recupera il gap con Cecilia. Grazie a questa azione, la Follador taglia il traguardo in 6h58’59” abbassando il proprio personale sul percorso. Seconda piazza per Cecilia, staccata di ben 20 minuti, terza posizione a Giulia Gallo in 8h27′.

foto copyright Ian Corless

La 23 km

Anche la Mugello trail da 23 km è stata combattutissima in particolare nella gara femminile dove ben tre sono le ragazze che hanno polverizzato il record del percorso. Non tradisce le aspettative la fortissima skyrunner Denisa Dragomir del Team Serim che si porta in testa alla gara da subito e chiude il percorso con un tempo strepitoso di 2h12′ arrivando quarta assoluta. Ci ha messo tutto il cuore l’atleta di casa Ginevra Cusseau che ha fatto una gara ottima e sempre al massimo, anche per lei un tempo alla portata di poche, 2h23′, terza l’atleta Giulia Marchesoni che con le sue 2h28′ sta sotto il record del percorso. Al maschile Gabriele Pace Team Salomon fa il vuoto da subito, è consapevole che può far bene e spinge forte. Ad inseguirlo Jacopo Mantovani alla sua seconda presenza al Mugello e Roberto Gheduzzi. Gabriele dopo il ristoro i Diacci cambia marcia e taglia il traguardo in 2h01′ segue Jacopo Mantovani in 2h10’19” con Gheduzzi a una manciata di secondi.

foto copyright Ian Corless

Seconda tappa delle Skyrunner Italy Series

La gara da 60 km è inserita nel circuito Skyrunning Italy Series e, da un punteggio aumentato del 25%, i vincitori Sono Riccardo Montani e Cristiana Follador. Dopo solo due tappe si stanno già delineando le forze in campo e la classifica indica i maggiori pretendenti al titolo finale in Carrara e Pedroni, attuali leader assoluti. Le prossime gare ultra daranno modo a Follador di recuperare terreno, mentre al maschile si aspettano contendenti dagli specialisti delle sky. La sfida incrociata tra sky e ultra ci sarà l’8 giugno, rispettivamente con La Bella Dormiente Skyrace, a Castelnuovo Nigra in Piemonte, e con la Doppia W Ultra 60, a cavallo tra Svizzera e Italia in Valtellina e Val Poschiavo.

Malgrado la giornata sia stata molto dura con pioggia freddo e grandine, gli atleti hanno tagliato il traguardo con un sorriso radioso testimoniando la spirito della Scott Ultra Trail del Mugello. 

Ordine d’arrivo Ultra Trail del Mugello

Uomini

1 – Riccardo Montani – 5h40’20”
2 – Luca Carrara – 5h45’45”
3 – Domenico Giosi – 6h11’46”

Donne

1 – Cristiana Follador – 6h58’59”
2- Cecilia Pedroni – 7h18’06”
3 – Giulia Gallo – 8h27’22”