Banner alto

Banner alto

Val Bregaglia Trail: appuntamento al 2022

In una lettera aperta molto accorata il patron della manifestazione Nicola Del Curto spiega perché sia necessario pazientare ancora per riprendere il filo della manifestazione di trail running che lega Svizzera e Italia. Se ne riparlerà nel 2022, ma non è esclusa una edizione extra in estate o alla vigilia dell’altro evento chiavennasco, che è confermato: il Kilometro Vertical Chiavenna Lagunc, finalissima della Coppa del Mondo di Corsa in Montagna. Chi ha l’iscrizione già confermata dal 2020 non tema, essa sarà sempre ritenuta valida.

val bregaglia trail

foto credit Damiano Benedetto

«Cari Mountain Runners,
Anche quest’anno, come nel 2020, siamo costretti ad annullare il Val Bregaglia Trail in programma il 25 aprile 2021. Nel 2016 con i componenti del nostro gruppo – il Team KV – e gli amici Bregagliotti, spinti dall’entusiasmo, dalla passione per la corsa in montagna, per la valorizzazione del nostro territorio, dei nostri sentieri e dei borghi antichi, incominciammo l’avventura di organizzare il Val Bregaglia Trail, un Trail che unisce due paesi: Italia e Svizzera.

Fin dall’inizio, per noi, i mesi e i giorni che precedevano il Trail erano giorni di ritrovo e di lavoro per cercare di organizzare al meglio, per accogliere amici e corridori e per farci trovare pronti il giorno della gara. Gli atleti lungo i 43 km del percorso, grazie alle associazioni del territorio, venivano assistiti con ristori per poi giungere nel cuore di Chiavenna in un clima di festa, dove tifosi e appassionati erano pronti ad accoglierli e applaudirli.

Lo dico a malincuore e sono il primo a dispiacermene, non poter offrire ad amici e atleti che giungeranno a Chiavenna ed in Val Bregaglia, servizi, spogliatoi, docce, ristori, pranzo e non poterli salutare ed abbracciare stante il divieto di creare assembramenti, non è nello spirito dell’organizzazione. Oggi tutto questo, visto la situazione dell’emergenza sanitaria e le minacce delle varianti che colpiscono in maniera più forte, viene meno.

Inoltre non posso non pensare alle persone che soffrono o che hanno perso un proprio caro, quindi per il momento, per il bene di tutti, mi sembra giusto e doveroso annullare la gara. Lasciamo aperta la possibilità di posticipare ad altra data, se sarà possibile durante la stagione e senza creare sovrapposizioni ad altre manifestazioni. Rassicuro tutti gli atleti che hanno ancora in essere l’iscrizione al Trail 2020, questa sarà tenuta valida.

Ricordo agli atleti e appassionati di corsa in montagna che il 10 ottobre 2021 il Kilometro Verticale Chiavenna Lagunc sarà finale di Coppa del Mondo Wmra, un riconoscimento di grande prestigio e che spero significherà rinascita per Chiavenna e per la Corsa in Montagna Italiana.

Agli sponsor ed agli enti che ci sostengono rinnovo il mio più sincero ringraziamento, con la promessa di dare e fare il massimo per tornare presto a festeggiare insieme i successi sul campo organizzativo che in questi anni Chiavenna, la Val Chiavenna e la Valle Bregaglia hanno siglato con la formidabile intesa».

Nicola Del Curto