Banner alto

Banner alto

Il timbro di Fabio Pasini e Maria Eugenia Rossi sulla Val del Riso Trail

Condividi su:

Debutto coi fiocchi per la Val del Riso Trail. 200 i partecipanti alla gara nella terra delle miniere, con partenza e arrivo a Gorno (Bg). I primi a imprimere il sigillo sulla gara griffata Fly-Up & Pro Gorno sono l’azzurro del fondo Fabio Pasini e la skyrunner, specialista della discesa, Maria Eugenia Rossi – entrambi bergamaschi. [classifica]

ph. Montagna Express

Solo una leggera modifica nel tratto che conduce alla frazione Riso onde evitare il fango, per il resto il percorso della nuovissima Val del Riso Trail non ha subito alcuna modifica nonostante la pioggia che ha perlopiù accompagnato la gara.

Ad accendere la miccia ci ha pensato Fabio Pasini, l’azzurro dello sci di fondo, imprimendo un forcing deciso sin dall’inizio. Al suo inseguimento si è portato il giovane Mattia Tanara del Team Scott, con alle calcagna Luca Rota del team Serim. Più staccati Fabio Bonfanti, Matteo Longhi e Denny Epis. Lungo la discesa del monte Grem, nella seconda fase di gara, Fabio Pasini ha mantenuto la prima posizione nonostante Mattia Tanara non si sia certo risparmiato. Dietro di loro, invece, c’è stato uno scambio di posizioni. Fabio Bonfanti è passato dal quarto al terzo posto, rimontando Luca Rota.

ph. Diego Degiorgi

Sul traguardo di Gorno è piombato dunque per primo Fabio Pasini (alla sua prima gara in maglia Recastello Radici Group). 2h07’30” il tempo che gli è valso la vittoria. Mattia Tanara è transitato sotto l’arco Scott in 2h09’22”, accusando un ritardo di 1’52”. A distanza di 8’29″ dal vincitore ha concluso Fabio Bonfanti (Runners Bergamo – 2h15’59”). Nei migliori dieci di giornata Luca Rota, Denny Epis, Matteo Longhi, Daniel Antonio Rondi, Marco Marchesi, Andrea Noris e Giambattista Micheli.

In ambito femminile Maria Eugenia Rossi, dopo aver corso i primissimi chilometri appaiata a Lara Birolini, ha condotto l’intera gara all’attacco. Con il suo bel sorriso stampato in volto malgrado la fatica, Maria Eugenia Rossi ha solcato la linea d’arrivo in solitudine, stoppando le lancette su 2h38’21”. La portacolori dell’Erock Team ha avuto la meglio sulla compagna di squadra Lara Birolini (2h52’10”) e su Carolina Tiraboschi (Asd Maga – 3h00’49”). Nella top five anche Sara Bergamelli e Caterina Tomasoni.

Ph. Cristian Riva

Il presidente di Fly-Up Mario Poletti: «Niente male per una prima edizione! Con la Pro Gorno abbiamo collaborato alla grande, con una forte intesa e coesione, e il risultato ci soddisfa. Davvero mancava una gara che percorresse la Val del Riso. Insieme a loro siamo riusciti a renderla realtà. Grazie al mio team, alla Pro Gorno, ai volontari, agli sponsor e alle istituzioni. Ora che abbiamo collaudato il percorso e la macchina organizzativa, possiamo dire ufficialmente: arrivederci all’anno prossimo».

La vice presidente della Pro Gorno Lara Serturini: «Da tempo pensavamo a una gara che attraversasse il nostro territorio. Quando Mario Poletti ha raccolto il nostro invito a collaborare siamo stati felicissimi. Grazie al suo know-how e al suo team consolidato avremmo potuto realizzare il nostro sogno di promozione territoriale. Oggi questo sogno si è trasformato in realtà e, facendo tesoro dei feedback ricevuti in questa prima edizione, ci metteremo presto al lavoro per pensare alla prossima».

Poco il tempo per festeggiare la Val del Riso Trail. Settimana prossima infatti la Fly-Up Sport di Mario Poletti sarà impegnata in un lungo weekend all’insegna dell’only-up con le due prove dell’Orobie Vertical a Valbondione (Bg), stay tuned.