Banner alto

Banner alto

La firma di Walter Trentin ed Elisa Desco sulla Skyrace Alta Valtellina

Condividi su:

La riconferma di Elisa Desco, la bella prova di Walter Trentin. Loro i vincitori della Skyrace Alta Valtellina 2016, la gara podistica promossa da pro loco e amministrazione comunale di Valdidentro in stretta sinergia con l’Atletica Alta Valtellina del presidente Adriano Greco. 230 sono invece i corridori del cielo che hanno tagliato il traguardo, numeri importanti se si considera che il calendario agonistico in questo periodo è più che mai congestionato. Qui la classifica.

Skyrace_Alta_Valtellina_2016_val_Viola_Elisa_Desco_Giacomo_meneghello_7227

Pronti, via e sul veloce tracciato da 20,8 km con un dislivello positivo di circa 850 m è stata gara vera sia in classifica assoluta, sia nella prova in rosa. Nel gruppo di testa il furvese Walter Trentin ha subito provato a dettare il passo portandosi in fuga prima il mezzofondista Graziano Zugnoni e poi su fratello Davide Trentin. Tra i migliori di giornata si sono messi in luce anche lo svizzero Micha Stainer e il sondriese Andrea Morelli. All’altezza del Rifugio Viola, Walter Trentin ha di nuovo cambiato passo staccando tutti e presentandosi in solitaria al traguardo. Dopo due terzi posti, il forte atleta del Rupe Magna ha chiuso la sua prova in 1h37’19” davanti a Andrea Morelli (PT Skyrunning) -1h40’44”- e Davide Trentin (Rupe Magna) -1h41’21”-. Nella top ten di giornata si sono piazzati anche il talentuoso Andrea Prandi, lo svizzero Micha Stainer, Stefano Rossatti, Graziano Zugnoni, Franco Zanotti, Andrea Sorteni e Bruno Bedogné.

Disegnata tra boschi e prati in fiore, sfruttando strade bianche e veloci single track, la sky dell’Alta Valtellina è stata combattuta anche al femminile con la super sfida tra la locale Elisa Desco e la comasca Ivana Iozzia. Quest’ultima, nei tratti corribili e a lei più congeniali, ha provato a fare la differenza, ma con il passare dei chilometri la già due volte vincitrice di questa gara è risalita in cattedra siglando una storica tripletta. Per Elisa Desco finish time di 1h48’17”. Seconda piazza per l’azzurra di corsa in montagna Ivana Iozzia in 1h49’08” e terzo posto per l’azzurrina dello skialp Giulia Compagnoni in 2h08’15”. Bene anche Cinzia Besseghini, Francesca Colturri, Sara Ruffoni, Natalia Confortola, Martina Besseghini, Myriam Cusini e Sara Pozzi.

Skyrace_Alta_Valtellina_2016_val_Viola_premiazione_m_adriano_greco_Giacomo_meneghello_7581

Classifiche alla mano, i tempi da battere restano quelli siglati da Marco De Gasperi (1h38’28”) e Elisa Desco (1h51’55”), per quanto riguarda invece il comitato organizzatore l’edizione 2016 è stata l’ennesima riprova di come la Skyrace sia una agra che piace. Una gara dal grande potenziale: «Grazie a tutti gli atleti che hanno preso parte all’evento – ha commentato nel post race il presidente del Comitato Organizzatore Moreno Gurini -. Per fortuna, dopo due anni di pioggia, il meteo ci ha assistiti. Possiamo ancora fare tanto per migliorare la nostra gara, ma sono contento di aver visto tanti partecipanti anche da fuori provincia; tre addirittura dall’estero (Svizzera, Finlandia e Australia). Continueremo su questa strada, provando a crescere ancora, con la speranza che pubblico e spettatori si siano divertiti».

Maurizio Torri

Ph. © Giacomo Meneghello