fbpx
giovedì, Maggio 30, 2024

Valle dei Segni Wine Trail: Diego Angella e Melissa Paganelli firmano la lunga

Day one, le due long distance e una bella serata di festa

Valle dei Segni Wine Trail 2023 day one, la seconda edizione della bella gara podistica disegnata tra i vigneti e i terrazzamenti della Media Vallecamonica è cominciata con le due long distance. Circa 950 sciamani da 10 differenti nazioni hanno alzato il sipario su un weekend all’insegna di sport, storia, antichi sapori, inclusione e valorizzazione del territorio. Dietro le quinte, missione compiuta. Più di 200 volontari sono riusciti nell’impresa di regalare a ogni singolo concorrente un’esperienza che ricorderanno a lungo.

Per quanto riguarda l’aspetto agonistico, nella gara principe a firmare l’albo d’oro sono stati Guido Angella e Melissa Paganelli, mentre nella half da 18 km a mettere tutti in fila ci hanno pensato Alberto Vender e Giulia Lamberti. Archiviata la prima giornata di gare, domani riflettori puntati sulla short trail competitiva e non da 8 km.

Ma andiamo con ordine…

Valle dei Segni Wine Trail 2023 Melissa Paganelli
Valle dei Segni Wine Trail 2023 | Melissa Paganelli | photo credit Simone Foglia

VALLE DEI SEGNI WINE TRAIL (55 KM 2500 M D+)

Diego Angella ancora una volta senza rivali, il forte atleta bresciano si è confermato il più forte sul bel tracciato camuno. Per lui anche nuovo record della gara in 4h56’22” (il suo precedente best time su questo tracciato era di 5h04’47”). Sul podio di Darfo sono saliti anche gli orobici Cristian Terzi (4h58’54”) e Luca Carrara (5h11’37”). Menzione d’obbligo per Iacopo Barbieri 4° e Alessandro Rizzetto Chini 5°.

Nella gara in rosa a firmare l’albo d’oro ci ha pensato Melissa Paganelli in 6h07’07” (il record della gara resta quello 2022 di Elisa Pallini 6h04’54”). Seconda piazza di giornata per la local Cristina Filippini (6h33’57”), mentre 3ª si è piazzata Umberta Magno in (6h36’07”). Bene pure Giorgia Nichetti 4ª e Tiziana Bianchini 5ª.

Leggi anche: classifica Valle dei Segni Wine Trail 2023

VALLE DEI SEGNI WINE HALF TRAIL (18 KM 950 M D+)

Ancora griffe d’autore per la Half Trail camuna grazie al primo posto dell’azzurro di corsa in montagna Alberto Vender. Per il forte runner trentino finish time di 1h24’18” (best time sul percorso resta quello 2022 di Davide Magnini di 1h19’53”). A completare il filotto Valchiese Marco Filosi 2° in 1h25’01” e Luca Merli 3° in 1h25’01”. Degna di nota la 4ª piazza di Davide Bottarelli e la 5ª di Dionigi Gianola.

Al femminile da segnalare il successo di Giulia Lamberti in 1h47’44” (il tempo da battere resta quello 2022 di Stefania Cotti Cottini -1h45’19”). Sul podio con lei sono salite anche Gaia Bertolini (1h52’17”) e Raffaella Rossi (2h01’22”). Bene pure Uxue Zorrilla Lopez 4ª e Gaia Sanzogni 5ª.

REGIONE LOMBARDIA

Come l’anno scorso, una giornata dalle temperature quasi estive ha accompagnato il loro viaggio tra incisioni rupestri, piccoli borghi, filari e cantine (ben 10 quelle interessate). Ad attenderli al traguardo di Darfo, anche Barbara Mazzali, Assessore a Turismo, Moda, Marketing territoriale della Regione Lombardia: «In questa straordinaria cornice di sport, cultura, turismo ed enogastronomia, è per me un piacere premiare i vincitori della competizione. La Valle dei Segni Wine Trail 2023 ci ha portato alla scoperta degli angoli nascosti della Valle Camonica, terra lombarda con una storia di oltre 200 milioni di anni.

Nonostante sia solo alla sua seconda edizione, la Valle dei Segni è un evento di straordinaria attrazione turistica, come dimostrano i quasi mille iscritti alla competizione. Regione Lombardia ha subito creduto alle potenzialità del progetto e oggi è orgogliosa che la competizione è menzionata tra le Best Practice nel campo del turismo responsabile in Europa. Una menzione internazionale del tutto meritata in quanto la manifestazione ci accompagna dolcemente nella valle delle Incisioni Rupestri attraverso borghi antichi, sentieri storici come l’antica via Valeriana, il Cammino di Carlo Magno e i meravigliosi vigneti che, sospesi tra cielo e terra, ci regalano straordinari vini».

RELATED ARTICLES

Most Popular