Banner alto

Banner alto

Valtellina Orobie numero 33, assegnati i titoli tricolori assoluti e master

Condividi su:
Si chiude con un bilancio più che positivo l’edizione numero 33 della Valtellina Orobie: gara di sci alpinismo organizzata in maniera magistrale dalla Polisportiva Albosaggia e quest’anno valida come campionato italiano assoluto e master. 140 gli atleti al via di questa competizione “monumento” delle pelli in Lombardia. classifica

newspower

La prova senior maschile ha visto salire sul gradino più alto del podio l’alfiere del Centro Sportivo Esercito Robert Antonioli che si è messo alle spalle i compagni di nazionale Matteo Eydallin e Michele Boscacci. La prova rosa ha visto trionfare Alba De Silvestro davanti alla lombarda dell’Adamello Ski Team Corinna Ghilardi, seconda, e alla veneta Martina Valmassoi.

La competizione tricolore per i master incorona in campo femminile la trentina Monica Sartogo. Medaglia d’argento per Claudia Pontirolli del Brenta Ski Team e terza piazza per la trentina Ilaria Cavallari. In campo maschile vittoria per il padrone di casa Graziano Boscacci della Polisportiva Albosaggia. Alle sue spalle Ivan Antiga del Brenta Team e terzo posto per un altro atleta griffato Polisportiva Albosaggia: Paolo Venturi.

La prova giovanile, che non assegnava titoli tricolore, ha visto primeggiare in campo femminile l’albosaggina Giulia Murada al suo ennesimo sigillo in questa stagione delle pelli. Alle sue spalle la compagna di squadra del Centro Sportivo Esercito Giulia Compagnoni e terza piazza per Giorgia Felicetti del Team Fassa. La prova maschile ha visto il successo di Davide Magnini anche lui del Centro Sportivo dell’Esercito. Alle sue spalle Henri Aymonod della Corrado Gex e terzo posto per Stefano Confortola dello sci club Alta Valtellina.

Ora l’attenzione si sposta a domenica prossima quando saranno assegnati i titoli regionali giovanili in tecnica classica individuale. L’appuntamento è sulle nevi di Sondalo e più precisamente in Val di Rezzalo.