Banner alto

Banner alto

Nadir Maguet e Primitive Niyirora trionfano al Vertical Terme di Bognanco

Condividi su:

Al Vertical Terme di Bognanco Trofeo Mario Ceschi, Nadir Maguet si conferma il più veloce nelle ripide salite della gara con il crono di 38’29”, nuovo record. In rosa è record con la ruandese Primitive Niyirora.

Prima parte di gara con il keniano Kiyiaka ed il ruandese Simukeka del Team Valetudo Serim all’attacco, poi sulla dura e tecnica salita gli specialisti dello skialp hanno sfruttato le loro doti di scalatori andando a prendere la testa della corsa. Vittoria dunque per Nadir Maguet del Team La Sportiva in 38’29”. Secondo posto per il nazionale svizzero di skialp Werner Marti con 40’19” e terzo un altro elvetico specialista delle corse di sola salita, il campione del mondo u23 Roberto De Lorenzi del Team Vibram con 40’37”.

Quarto posto per il tedesco Stefan Knopf del Team Salomon, quinto il keniano Kiyika Team Valetudo Serim, sesto Bonanomi Paolo team Falchi di Lecco, settimo lo spagnolo Sanchez Jordi Alis della Seleccion Catalana, ottavo Montanari Fabio team Lissone Mtb-Trek, nono un altro spagnolo della Seleccion Catalana De Sagredo Xicota Fernando Lopez, chiude la top ten Radaelli Stefano del team Falchi Lecco.

foto Valetudo Serim

Fra le donne dominio sin dalle prime battute della ruandese del team Valetudo Serim Primitive Niyirora che stacca il crono, nuovo record della gara, di 47’10”. Seconda la triatleta tesserata Atletica Sandro Calvesi Charlotte Bonin, terza la campionessa rumena del team Valetudo Serim Denisa Dragomir, quarta Cecilia Pedroni del Team Valetudo, chiude la top five la spagnola della Seleccion Catalana Brunet Maria Beringues.

Il trofeo Mario Ceschi è stato vinto dal team Falchi Lecco con i tempi di Bonanomi e Radaelli, rispettivamente sesto e decimo.

Domenica ci si sposterà all’Alpe Gomba per l’apertura della International Veia Skyrace.