Banner alto

Banner alto

Vertikal Sass de Fer: iscrizioni aperte per la quarta edizione

Condividi su:

Sabato 18 aprile a Laveno (VA), sulla riva orientale del Lago Maggiore, si svolgerà la 4ª edizione del vertikal organizzato da Asd 100% Anima Trail. L’evento fa parte del Grand Prix delle montagne varesine. Nell’occasione, verrà assegnato il premio in memoria di Oliviero Bellinzani.

ph Luca Mutti

Le iscrizioni al Vertikal Sass de Fer chiuderanno lunedì 13 aprile; 200 i pettorali disponibili. La 4ª edizione del Vibram Vertikal Sass de Fer è ricca di novità. Prima fra tutte, la gara tornerà a essere a manche unica. La competizione sarà concentrata nei 4 km di salita che portano dalla riva del Lago Maggiore fino alla vetta del Sasso del Ferro, con un dislivello positivo di 900 metri. Start alle ore 16.30 da via De Angeli (piazzale Hotel de Charme). La cima dovrà essere raggiunta entro due ore. Riconfermata la partecipazione dei fratelli De Lorenzi, Roberto e Marco, che hanno vinto l’edizione 2019 con tempi da record. Ma non saranno soli; sono attesi specialisti che daranno loro filo da torcere.

Per la terza volta, l’organizzazione assegnerà il premio L’Uomo con le Ali in memoria di Oliviero Bellinzani, l’alpinista valcuviano che conquistò 1131 vette con una sola gamba. Il premio andrà a chi, nel corso dell’ultimo anno, si è distinto divulgando un messaggio positivo nel mondo della disabilità attraverso lo sport outdoor. Scelta importante per mantenere alta la memoria di un uomo che ha dimostrato, con le sue imprese, che «i limiti sono prima nella mente, poi nel corpo».

Oliviero Bellinzani

A dibattersi lungo il sentiero per la vittoria del Premio L’Uomo con le Ali, ci saranno Le Gemelle del Trail, la tenace Andreea Lozinca vincitrice della scorsa edizione, che, con la sua amputazione trans-tibiale, ha aperto la strada alla categoria femminile, accompagnata dall’amica ‘normodotata’ Anita Zanatta. Ci saranno i ragazzi del Team3Gambe – Loris Miloni, Massimo Coda e Constantin Bostan – capitanati da Moreno Pesce detto Fish, e tornerà Francis Desandré del progetto Gamba in spalla (nascerà il gruppo Team3GambeInSpalla che promette già grandi cose).

I 200 atleti riceveranno un pacco gara con un gadget creato appositamente per la manifestazione, un buono pasta party e un buono per il rientro in funivia. Gli accompagnatori potranno salire in funivia fino alla balconata panoramica del ristorante Bar Funivia, acquistando un biglietto a prezzo convenzionato presso la biglietteria di partenza. 

Come si dice in questi casi: «Nel dubbio scegli il sentiero più ripido!».