fbpx
martedì, Aprile 16, 2024

Villacidro Skyrace: un binomio tra sport estremo e tutela ambientale

Si avvicina sempre di più la data del 21 aprile 2024, giorno in cui si disputerà la settima edizione della Villacidro Skyrace, tappa della Coppa Italia di Skyrunning, organizzata dall’associazione dilettantistica Margiani Team di Villacidro.

villacidro skyrace

Questa disciplina non è solo una competizione sportiva, ma un binomio delicato tra la sfida umana e il rispetto per la natura selvaggia di questa straordinaria isola mediterranea. Mentre gli atleti affrontano le ripide pendenze e i terreni accidentati, il contesto naturale attorno a Villacidro diventa il cuore pulsante dell’evento, sottolineando l’importanza di preservare la bellezza incontaminata della Sardegna.

In questa disciplina estrema, il rispetto per l’ambiente è un principio cardine. Gli organizzatori e gli atleti della Villacidro Skyrace collaborano per garantire che la gara si svolga nel pieno rispetto della flora e della fauna locali. I percorsi sono accuratamente pianificati per minimizzare l’impatto sull’ecosistema, evitando zone sensibili e assicurandosi che gli atleti seguano sentieri prestabiliti per preservare la delicatezza degli habitat naturali. Diventano magici i passaggi nella foresta di Narti con i lecci imponenti e secolari, sulle pendici rocciose di Monti Margiani sorvolate dai falchi e dalle poiane, sulle preziose acque per cervi e cinghiali del torrente Coxinas, sui prati profumati di timo sardo nell’altipiano di Santu Miali.

Villacidro Skyrace
ph. Ettore Cavalli

L’atmosfera della gara di skyrunning diventa così un dialogo intimo tra gli uomini e la natura. Gli atleti, immersi nella maestosità selvaggia della Sardegna, diventano custodi temporanei di questi paesaggi straordinari. L’esperienza di sfida personale si intreccia con la consapevolezza della fragilità di questi ecosistemi, promuovendo un legame profondo tra la passione sportiva e la necessità di proteggere la bellezza che li circonda.

Questo binomio tra skyrunning e rispetto della natura crea a Villacidro un evento unico che non solo mette alla prova le capacità fisiche degli atleti ma li ispira a diventare ambasciatori della conservazione ambientale. In un mondo in cui la corsa spesso va di pari passo con la conquista, la Villacidro Skyrace 2024 diventa un esempio luminoso di come la sfida sportiva e il rispetto per la natura selvaggia possano coesistere armoniosamente, creando un’esperienza indimenticabile che celebra la bellezza e la fragilità della terra sarda.

Home » Villacidro Skyrace: un binomio tra sport estremo e tutela ambientale
RELATED ARTICLES

Most Popular