Banner alto

Banner alto

Yankee Run: a Songavazzo si impone in volata Matteo Bossetti

Condividi su:

In una cornice di pubblico festoso la Yankee Run ha visto sfidarsi 8 fortissimi atleti su un circuito transennato di 300 metri. Ad aggiudicarsi la prova è stato il bergamasco Matteo Bossetti, al termine di una bellissima volata con lo scalvino Luca Magri. L’esibizione ad invito con formula all’americana, ideata e promossa dalla Fly-Up Sport di Mario Poletti, si è disputata a Songavazzo (Bg).

Yankee Run

Immagine 1 di 11

ph credit Cristian Riva

La bollente estate delle Yankee Run ha fatto tappa a Songavazzo nella serata di domenica 11 agosto dando spettacolo nelle vie centrali del paese. Il folto pubblico assiepato dietro le transenne (appassionati di corsa e semplici curiosi) ha assistito ad una sfida ad eliminazione che ha incoronato Matteo Bossetti.

Il 24enne di Parre (Bg), dopo aver superato tutte le fasi eliminatorie, ha disputato la finale a tre scontrandosi con Luca Magri e Michele Belluschi. In uno sprint memorabile, Bossetti è riuscito ad anticipare Luca Magri. Terzo, un po’ più arretrato, Michele Belluschi. Questo il podio della #YankeeRun di Songavazzo. 

«Siamo molto felici di aver portato, ancora una volta, le emozioni dell’atletica a Songavazzo in mezzo alla gente, – ha commentato, dalla cabina di regia, Mario Poletti –. Devo ringraziare sentitamente il comune di Songavazzo, il sindaco Giuliano Covelli e i nostri sponsor che credono fortemente nell’evento».

Per quanto riguarda gli eventi targati Fly-Up, la stagione prosegue con la Sei Comuni Presolana Trail (il cui fulcro sarà lo stesso paese di Songavazzo) sulla quale si concentreranno tutte le energie organizzative. La manifestazione è in calendario il prossimo 6 ottobre e le iscrizioni sono già aperte.

Ulteriori informazioni sulle gare Fly-Up sono reperibili sul sito www.fly-up.it.

Ordine d’arrivo Yankee Run – Songavazzo 11 agosto 2019
1) Matteo Bossetti
2) Luca Magri
3) Michele Belluschi
4) Luca Beggiato
5) Mattias Guerini
6) Youssef Kathoui
7) Antonino Lollo
8) Abdeljabbar Hamouch