Banner alto

Banner alto

A Fondo è cominciata la produzione della neve, la Ciaspolada approderà nel borgo noneso

condividi su:

Il conto alla rovescia verso La Ciaspolada numero 43 prosegue rapido. La gara trentina, in programma il 6 gennaio, quest’anno si disputerà quasi certamente nel centro di Fondo e potrà così proporre per la prima volta ai partecipanti una cornice inedita quanto suggestiva, simile quella di una gara podistica cittadina.

Fondo_cannoni_neve_per_Ciaspolada_2016_02_ph_PegasoMediaIl comitato organizzatore ha già avviato la produzione della neve, che sarà accumulata fino a pochi giorni prima dell’Epifania e in seguito sarà portata sui 910 metri del tracciato, sul quale prima gli agonisti e poi gli amatori correranno.

Qualora nei prossimi giorni dovesse arrivare in dono una fitta nevicata il percorso potrebbe ovviamente tornare nella sua collocazione naturale, fra Romeno e Fondo, ma poiché le previsioni meteorologiche non prefigurano uno scenario climatico di questo tipo si lavora alacremente per allestire al meglio il circuito urbano.

Si tratta di un anello che presenterà due salite, una in prossimità della chiesa di Fondo, l’altra dell’asilo, quindi in grado di fare selezione e di rendere intrigante la contesa per gli atleti più competitivi, le cui iscrizioni stanno già giungendo copiose. Gli amatori, invece, dovrebbero partire a piedi all’esterno del paese, per poi indossare le racchette da neve una volta giunti sull’anello innevato, che sarà servito da punti di ristoro di ogni genere, allestiti nei cortili e negli avvolti di Fondo. L’idea è quella di dare vita ad una grande festa nel cuore del borgo, alla quale si parteciperà con le ciaspole ai piedi.

Fondo_cannoni_neve_per_Ciaspolada_2016_ph_PegasoMediaQuest’anno la gara sarà valida anche quale decimo campionato interbancario – assicurativo di corsa su racchette da neve e sarà preceduta dalla «KSpolada», una divertente sfida dedicata ad un nuovo tipo di racchette da neve, che si possono trasformare in piccoli ed agili sci, i Klimbski. Si svolgerà martedì 5 gennaio sul Monte Nock, in notturna, ed è aperta a tutti. Fra le iniziative che accompagnano questa edizione non mancherà la mostra «Artigiani oggi e domani», che sarà ospitata al Palanaunia dal 4 al 6 gennaio.

La quota di iscrizione a La Ciaspolada è fissata a 11 euro (14 con il noleggio) per gli amatori e 21 (24 con il noleggio) per gli agonisti, con promozioni speciali per le famiglie e le comitive. Dal primo gennaio aumenterà di 4 euro. Ph: PegasoMedia.