Banner alto

Banner alto

Alex Baldaccini: come ho vinto la medaglia d’argento

Dietro a Cesare Maestri, al campionato italiano di corsa in montagna 2021, troviamo il bergamasco di San Giovanni Bianco Alex Baldaccini. Il portacolori del Gs Orobie ha conquistato la medaglia d’argento grazie al terzo posto di giornata ottenuto al Pian delle Betulle, a Margno in provincia di Lecco.

Alex Baldaccini Cesare Maestri Pian delle Betulle corsa in montagna
All'arrivo a Pian delle Betulle, in Alta Valsassina, Alex Baldaccini e Cesare Maestri, argento e oro al campionato italiano di corsa in montagna 2021 | photo credit Marco Gulberti

La settimana precedente all’ultima prova di campionato italiano si è messo in gioco nella Corsa dei Cinque Quattromila, vale a dire la Sierre Zinal, nel Canton Vallese. Il fisioterapista azzurro l’ha conclusa arrivando quinto fra gli italiani. Sette giorni più tardi, il 14 agosto, l’appuntamento clou in patria. Ultima prova di campionato tricolore al Pian delle Betulle, ridente altopiano sopra il lago di Como.

«Faceva molto caldo al Pian delle Betulle, e il percorso era piuttosto duro: in 6 km ci sono 1000 metri di dislivello: quasi una vertical. Cesare Maestri ha preso subito la testa: in questo periodo è il più in forma di tutti», racconta Alex Baldaccini.

sierre zinal alex baldaccini
In gara nella "mitica" Sierre Zinal sabato 7 agosto 2021, sulla distanza di 31 km e 2.200 d+, Alex Baldaccini ha tagliato il traguardo in 27esima posizione con il tempo di 2h46'28", quinto degli italiani. «Un risultato non sufficiente per soddisfarmi - aveva dichiarato Baldaccini nell'immediato - ma questo è quanto di meglio sono stato in grado di offrire». Photo credit Marco Gulberti

Nella prima fase di gara a Pian delle Betulle Baldaccini si è assestato sulla sesta posizione, «poi sono riuscito – spiega -, in rimonta, a risalire fino al terzo posto. Ho fatto un poco di battaglia con Davide Magnini e Francesco Puppi, ma negli ultimi 2 km, veloci, si sono delineate le posizioni. Mi ritengo molto contento del mio risultato: sono riuscito ad avere continuità negli allenamenti, cosa che negli ultimi anni non mi riusciva. In definitiva sono arrivato secondo nella classifica finale del campionato italiano. Cesare Maestri è il campione italiano e Davide Magnini è arrivato terzo». Un agosto da incorniciare.