Banner alto

Banner alto

Alex Baldaccini ed Ellis Jacobs si aggiudicano la Mezza Maratona Alpe di Siusi

A tagliare per primo il traguardo dell’8ª edizione della Mezza Maratona Alpe di Siusi (21 km con 600 m d+) è stato il bergamasco Alex Baldaccini nel tempo di 1h18’36” lasciando la piazza d’onore al bolzanino Markus Ploner e terzo gradino del podio per lo svizzero Patrick Wägli. Parla olandese la prova donne che ha visto il successo di Jacobs Ellis in 1h38’32” che ha anticipato la valdostana Stefania Canale e Ana Nanu dell’Atletica Rimini Nord.

Mezza Maratona dell’Alpe di Siusi
Compaccio/Castelrotto (BZ), 4.7.2021 – La partenza dell’ottava edizione della Mezza Maratona dell’Alpe di Siusi – © Brena/CometaPress

A 1.800 metri d’altitudine, in mezzo a verdi distese d’erba, e con una vista panoramica su Sassolungo, Sassopiatto e il massiccio dello Sciliar. È questo lo scenario naturale che ha accompagnato i 500 podisti lungo i 21,0975 chilometri della Mezza Maratona dell’Alpe di Siusi. Qui la classifica completa.

Padrone della gara maschile è stato Alex Baldaccini, bergamasco di San Giovanni Bianco che difende i colori del Gs Orobie Hoka One One, e che ha concluso la gara in 1h18’36”. «Siamo partiti veloci e abbiamo fatto gara di coppia con Markus Ploner, ma dopo una decina di chilometri, quando il dislivello è iniziato a crescere, ho allungato proseguendo in solitaria – ha commentato il 33enne orobico – è la mia prima partecipazione qui all’Alpe di Siusi: ottima scelta anche in termini di allenamento, visto il proseguo della stagione e delle gare di Coppa del Mondo di skyrunning a cui vorrò partecipare».

Alle sue spalle il bolzanino Markus Ploner del team Asv Sterzing staccato di 2’23”, e sul gradino più basso del podio lo svizzero di Frauenfeld Patrick Wägli che ha fermato il tempo in 1h22’85”.

L’ottava edizione della half marathon dell’alpeggio più vasto d’Europa ha visto atleti provenienti da tredici nazioni sfidarsi sul percorso incastonato nella suggestiva cornice delle Dolomiti.

Tra le donne la vittoria è andata alla olandese Ellis Jacobs con il tempo di 1h38’32”: «Un ottimo allenamento perché da noi in Olanda le salite non esistono – ha sottolineato all’arrivo – e io prediligo le maratone su strada». La vincitrice ha preceduto di 1’33” la valdostana Stefania Canale e Ana Nanu, runner dell’Atletica Rimini Nord che ha concluso la gara con il tempo di 1h40’09”.

Classifica Uomini

1 Baldaccini Alex (ITA) Gs Orobie Hoka One 1:18.36,5
2 Ploner Markus (ITA) Asv Vipiteno +2.23,6
3 Wägli Patrick (SUI) Lc Frauenfeld +4.49,2
4 Jbari Khalid (ITA) Atletic Club 96 Alpe +7.36,4
5 Noce Benedict (GER) D-Bernstadt +8.48.9
6 Dagostin Andrea (ITA) Atletic Club 96 Alpe +8.49.6
7 Lang Christian (ITA) Sk vento in coda +11.02.1
8 Villa Lorenzo (ITA) Atletica MdS Panaria.. +11.58,5
9 Stuffer Christian (ITA) Asv Gherdeina Runners +12.15,2
10 Unterhuber Stefan (ITA) Terento +12.28,7

Classifica Donne

1 Jacobs Ellis (NED) Stb 1: 38.32.6
2 Canale Stefania (ITA) Società polisportiva.. +1.33,7
3 Nanu Ana (ITA) Alt. Rimini Nord +2.58.4
4 Pircher Petra (ITA) Rennerclub Vinschgau +3.57,0
5 Generali Francesca (ITA) Parmarathon +5.03,0
6 Monsorno Valentina (ITA) Us Stella Alpina Car.. +5.54,6
7 Arcuri Alessandra (ITA) Cometa Gsa +8.14.3
8 Schermuly Carolin (GER) Lc Mengerskirchen +11.21,3
9 Santini Anna (ITA) Usd Cermis +12.24,2
10 Pacchetti Anna (ITA) womantriathlon +15.23,1

IL 10 LUGLIO NELL’ALPE DI SIUSI LA ROSENGARTEN SCHLERN SKYMARATHON

Per i runner più allenati e che hanno fame di corsa e avventura ci sono ancora dei pettorali disponibili per la Rosengarten Schlern Skymarathon, la maratona alpina corsa intorno al Gruppo del Catinaccio in programma il 10 luglio. La partenza è a Tires/ S. Cipriano a 1.100 metri e si potrà raggiungere nel punto più alto i 2.610 metri del Passo Principe. Grazie all’offerta di due percorsi, il primo da 45 chilometri e il secondo da 36.