Banner alto

Banner alto

Alpago Sky Super 3 2021: firma di Francesco Lorenzi e Cecilia De Filippo

alpago sky super tre

In oltre trecento suddivisi sui tre eventi, domenica 8 agosto 2021, a dare vita alla nona edizione di Alpago Sky Super 3, la manifestazione podistica che a Chies d’Alpago (Belluno), per l’organizzazione di Sci club Dolomiti skialp e Comitato Transcavallo in sinergia con la Pro Loco di Chies d’Alpago, vuole onorare la memoria di Andrea Zanon, David Cecchin e Maudi De March, i tre ragazzi del Soccorso Alpino caduti sul Monte Cridola nell’estate del 2012. Consulta la classifica completa

Continua a leggere:

alpago sky super tre

Il percorso Sky 3 propone uno sviluppo di 20.5 chilometri di sviluppo e 1.945 metri di dislivello positivo, con una prima parte tutta in salita dallo start di Lamosano, per raggiungere il Monte Venal (2.212 metri di altitudine), e una seconda parte tutta in discesa, per approdare al traguardo di Chies. Partono forte Enrico Bonati, il polesano di casa in Alpago (qui, nell’ottobre del 2020, ha compiuto la traversata dell’Alta Via numero 7 con il tempo record di 12h26’), il trevigiano Luca Fabris e il veronese Francesco Lorenzi.

È proprio quest’ultimoche a metà ascesa forza il ritmo e prende decisamente le redini del comando per transitare solitario in cima al Venal. In discesa, è accorto nella prima tecnica parte, verso il bivacco Toffolon, poi forza nuovamente e procede in controllo nella parte finale quando si rende conto che il vantaggio è di tutta sicurezza. 2h23’26” il riscontro cronometrico del vincitore.

alpago sky super tre

Dietro, la situazione è fluida, con quattro atleti che si alternano sul podio virtuale. Fabris e Bonati passano secondo e terzo in cima al Venal, seguiti a breve distanza dai trentini Christian Modena e Daniele Meneghel. Sono proprio questi ultimi due a salire sul podio al traguardo di Chies, grazie a un’ottima discesa: Modena secondo, con un distacco di 1’25”, Meneghel terzo a 3’45”.

A completare la top five Fabris e Bonati, staccati rispettivamente 4’32” e 8’56”. Nella top ten anche il trentino Nicola Giovanelli, il sappadino Fabrizio Puntel (unico atleta ad essere stato presente a tutte le nove edizioni di Alpago Sky Super 3), il trentino Andrea Mattiato, il friulano Andrea Protti e il bergamasco Luca Carrara.

Al femminile, dominio di Cecilia De Filippo, prima in 2h56’37”. Per lei si tratta del terzo successo dopo le vittorie del 2015 e del 2017. Piazza d’onore per Anna Dal Farra (che sale di una posizione rispetto allo scorso anno), terza Milena Pasin. Due atlete di casa a completare la top five: nell’ordine Ornella Bona e Roberta Dal Borgo.

alpago sky super tre

La Mini Sky 3, 10 chilometri e 695 metri di dislivello con partenza e arrivo a Lamosano, ha visto il successo di Roberto Fregona, trevigiano che veste i colori di Alpago Tornado Run e che ha fatto, anch’egli, tris dopo le vittorie del 209 e del 2020. Prima donna la zoldana Martina Brustolon.

«Voglio ringraziare tutti i partecipanti, per averci onorato con la loro partecipazione» sottolinea il coordinatore dell’organizzazione, Vittorio Romor. «E voglio al contempo ringraziare l’amministrazione comunale, le aziende e i tanti volontari che hanno lavorato, molto e bene, per questa manifestazione».