Banner alto

Banner alto

Luca Carrara e Franco Zanotti firmano la seconda edizione del Bergamo City Trail

Condividi su:

Salite e discese sugli scalini del centro storico e passaggi nei luoghi simbolo di città alta: il Bergamo City Trail, evento apripista della Millegradini, ha incoronato il duo Luca Carrara Franco Zanotti. Alle loro spalle Fabio Bazzana e Fabio Bonfanti. Terzi Mauro Arnoldi e Mauro Previtali. La gara in rosa alle sorelle Sara e Fabiana Rapezzi. 167 le coppie al via della seconda edizione dell’evento griffato asd Runners Bergamo.

ph Mirko Pizzaballa

La formula agonistica proposta dai Runners Bergamo per il Bergamo City Trail ​ha fuso podismo, storia e cultura ​portando gli atleti ​alla scoperta dei luoghi più esclusivi del capoluogo orobico, intorno alle Mura proclamate patrimonio Unesco.​ Partenza dalla sede de L’Eco di Bergamo e arrivo in via della Boccola in città alta.​

Sul percorso di 16 km con un dislivello positivo di 800 metri si è imposta la coppia composta da Luca Carrara e Franco Zanotti che ha tagliato il traguardo in 1h09’30”. Il secondo miglior tempo di giornata appartiene a un’altra coppia di skyrunner prestati alla “strada”, Fabio Bazzana e Fabio Bonfanti, secondi in 1h11’09” e primi nella speciale classifica del gpm di San Vigilio. Sul terzo gradino del podio sono saliti Mauro Previtali e Mauro Arnoldi, fermando il cronometro su 1h11’13”.

La prova femminile ha visto l’affermazione delle sorelle Fabiana e Sara Rapezzi, transitate sulla finish line della Boccola in città alta in 1h26’27”. Alle loro spalle Cristina Sonzogni e Milena Pirola, seconde in 1h27’30”. Sul podio anche Anna Maino e Ombretta Riboldi, bronzo in 1h32’40”. Nella categoria mista successo di Christopher Gallo e Paola Sanna in 1h21’01” davanti a Cristina Grazioli con Davide Rho e Marco Barbieri con Sonia Opi.

ph Cristian Riva

Luca Carrara esulta a Bergamo e festeggia quota 15 vittorie stagionali, alla presenza sul traguardo del suo preparatore Eros Grazioli: «Il BCT è una gara con un potenziale enorme – racconta Carrara, già vincitore di alcuni fra i più importanti trail nazionali -, non esistono in Italia dei trail urbani con un percorso così particolare. Correre con Zanotti è stato un piacere e una fortuna, perché lui conosce alla perfezione il tracciato e sa come gestirsi. Ci siamo compensati, il mio compagno era leggermente più forte sul piano, io in salita».

Franco Zanotti torna sul primo gradino del podio del trail cittadino a distanza di una decina d’anni dalle sue tre vittorie alla Millegradini. Gli anni passano ma non il talento. «Il Bergamo City Trail transita proprio sotto casa mia, come potrei mancare? È una gara nervosa, adatta agli atleti polivalenti e a chi si voglia avventurare in qualcosa di diverso dalle solite competizioni».

Fabio Bonfanti e Fabio Bazzana, amici, rivali, per la prima volta uniti nel segno della BCT. «Ci tenevamo moltissimo a poter correre insieme». In salita il più forte, Bazzana, ha aiutato Bonfanti, che in discesa a sua volta ha mollato i freni. «Abbiamo corso una prima parte di gara regolare per poi dare tutto sul finale. Abbiamo colto un ottimo secondo posto e un quasi inaspettato primo premio nella cronoscalata».

ph Cristian Riva