Banner alto

Banner alto

Gran lavoro a Livigno per la truppa di Pasini e Compagnoni; sabato e domenica si corre a Santa Caterina

condividi su:

Non è un fotomontaggio, né tanto meno uno scherzo. La foto scattata da coach Renato Pasini lo scorso fine settimana a Livigno descrive molto bene la situazione “meteo” di questo strano mese di novembre dove si registrano temperature davvero insolite e conseguente penuria del manto nevoso.

livigno291115

Ma a Livigno i tecnici sono riusciti ad allestire un anello di 4 chilometri dove lo scorso fine settimana si sono allenati i ragazzi della formazione del Comitato Fisi Alpi Centrali con risultati più che confortanti. «Questi tre giorni di lavoro – commenta coach Pasini – hanno permesso a tutti i ragazzi di crescere ancora di più. Abbiamo lavorato intensamente per preparare al meglio l’avvio di stagione».

Durante la tre giorni di collettivo sono stati effettuati dei test di confronto con gli atleti del Comitato Veneto ed i fondisti lombardi hanno saputo dettare i tempi. «I confronti fatti – ha proseguito Pasini – sono stati molto positivi. In campo maschile Nicola Castelli ed in campo femminile Martina Bellini sono i due atleti più in forma in questo momento, ma devo dire che tutto il gruppo è in splendida forma».

I due allenatori del Comitato Fisi Alpi Centrali, Pasini e Compagnoni, saranno impegnati il prossimo fine settimana a Santa Caterina per la prima gara della stagione valida per il circuito FIS e che recupera l’appuntamento originariamente programmato a Riale in Valle Formazza ed annullato a causa della mancanza di neve. «I ragazzi a Livigno – dice Pasini – hanno fatto quattro giri con tempi sotto la mezz’ora. Anche in campo femminile, sulla distanza dei 5 chilometri, abbiamo avuto riscontri più che positivi». Ora l’attenzione si sposta alle competizioni, come detto quelle di Santa Caterina. «Ma oltre a questa gara – concludono Pasini e Compagnoni – stiamo puntando a raggiungere l’eccellenza atletica per le gare di Coppa Italia in programma il 22 e 23 dicembre a Gressoney». Per questo i due allenatori del Comitato Fisi Alpi Centrali hanno deciso di programmare un nuovo collettivo, sempre a Livigno ed in programma a metà dicembre.

Per quanto riguarda, invece, gli appuntamenti di Santa Caterina. «Il lavoro svolto dall’associazione Tour Sport di Santa Caterina e dai volontari dello sci club di Santa Caterina è stato eccezionale – commenta il responsabile regionale del settore dello sci nordico del Comitato Fisi Alpi Centrali Federico Sosio – ed è stato possibile allestire due anelli da 3.3 e 2.5 chilometri con un innevamento perfetto. Per questo le gare di Riale sono state trasferite in Valtellina. Faccio davvero i complimenti alle due associazioni perché hanno profuso tutto l’impegno possibile per poter organizzare questo primo appuntamento stagionale degli sci stretti. Crediamo – conclude Sosio – di poter fare molto bene da un punto di vista agonistico visto gli ottimi tempi registrati nel corso del collettivo della nostra formazione a Livigno». Il programma prevede per sabato prossimo una gara sprint a tecnica libera, mentre il giorno seguente una 5 e 10 chilometri per aspiranti e juniores, ed una 15 chilometri per i seniores.